RAVENNA – Prove generali di Supercoppa. Quarto appuntamento in nove giorni per la formazione di Massimo Cancellieri che alza sempre di più l’asticella del coefficiente di difficoltà. Oggi (ore 18.15) a Moncalieri, Chiumenti e compagni renderanno visita alla Reale Mutua Torino, a una settimana esatta dalla prima partita ufficiale contro Forlì. Dopo l’esordio con Rimini, la sconfitta di misura con Mantova e il successo al fotofinish con Verona, oggi il tecnico cercherà ulteriori verifiche dello stato di forma dei suoi ragazzi e la conferma della bontà del lavoro a livello mentale e caratteriale già svolto con un gruppo di giocatori quasi totalmente nuovo.

Ritorno a casa

Sicuramente sentiranno profumo di amarcord il direttore generale giallorosso Julio Trovato e il nuovo play titolare Davide Denegri, nativo di Tortona e ha ingaggiato diversi derby con la sua Casale Monferrato. Il dirigente bizantino è proprio di Moncalieri ed è stato amministratore delegato della Pms Torino dal 2003, con la società piemontese ha ottenuto ben quattro promozioni: in C Nazionale nel 2004-2005, in serie B nel 2007-2008, in DnA nel 2009-2010, in Legadue nel 2012-2013, prima del passaggio a Trapani nel 2014, l’esperienza alla Virtus Bologna nel 2016 e l’arrivo a Ravenna nel 2018.

Trovato intanto può tracciare un bilancio di questo primo mese di lavoro del gruppo romagnolo e rivivere il proprio passato lavorativo, da un punto di vista privilegiato. «Sono ancora socio di una realtà a livello di settore giovanile come la Pms che ha sfornato giocatori importanti in questi ultimi anni, Treier, i due Baldasso, solo per citare alcuni nomi. Proprio grazie alla disponibilità della struttura è stato possibile organizzare in corsa un’amichevole che era stata inizialmente fissata contro Pistoia. Questa trasferta così lunga è possibile grazie al contributo del Club “Ravenna nel cuore” che ci permette di stare un paio di giorni fuori Ravenna per entrare ancora di più nell’ottica del campionato. Dal punto di vista personale, vado ad affrontare una società totalmente nuova, molto ambiziosa, che ha tutte le intenzioni di meritare la serie A sul campo dopo che non è arrivata d’ufficio. Hanno confermato giocatori importanti, inserito Penna, ma quello che mi interessa è il livello alto di amichevoli che stiamo affrontando, come del resto l’anno scorso. Dal punto di vista tecnico i carichi di lavoro si stanno alleggerendo e voglio vedere una bella amichevole intensa come lo sono già state quelle che abbiamo disputato fino a questo momento».

Argomenti:

Jules Trovato

Moncalieri

torino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *