Basket, accordo Unieuro-Scirea: l’Under 19 giocherà la C Silver

Un progetto nuovo e innovativo, che in Emilia Romagna non si era mai visto: l’Under 19 della Pallacanestro 2.015 giocherà la Serie C Silver con i colori del Gaetano Scirea Bertinoro, in un progetto pensato per dare l’opportunità ai giovani di crescere e migliorare.

A presentare il progetto il Presidente dell’Attività Giovanile, Riccardo Pinza: “Per prima cosa devo dire grazie ad Alderigo Silimbani che ha condiviso l’idea di intraprendere un percorso nuovo. Questi ragazzi hanno una grande opportunità che è quella di farsi vedere nel mondo dei grandi. Nella nostra città non si è mai visto un progetto di questo genere e ci aspettiamo che nel medio-lungo termine possa dare dei frutti per loro, ma anche per il movimento cestistico della città”.

Alderigo Silimbani, Presidente del G. S. Bertinoro, si dice assolutamente entusiasta di questa nuova partenza: “Quando mi è stata proposta l’opportunità, credo di averci pensato solo pochi minuti prima di dare una risposta affermativa. La collaborazione tra Pallacanestro 2.015 e Gaetano Scirea Bertinoro va avanti da anni, sempre con risultati crescenti. A questi ragazzi voglio dire di cogliere questa bella opportunità, ma ho una certezza: ci divertiremo insieme e ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.

Ad entrare nel dettaglio del progetto, Lorenzo Gandolfi, responsabile dell’attività giovanile: “Da quando sono arrivato, la linea guida è stata quella di strutturare il settore giovanile con le fasi di RECLUTAMENTO – affidato alle Società con noi collegate –  FORMAZIONE – che è il lavoro del quale siamo molto soddisfatti che portiamo avanti da un paio d’anni – e lo SVILUPPO, cioè il dare ai giovani la possibilità di fare un’esperienza senior: ed è qui che entra in ballo il legame con il Gaetano Scirea Bertinoro”.

Dal punto di vista tecnico, come viene portato avanti il progetto? “È un metodo di lavoro completamente diverso, perché i ragazzi non si allenano “da squadra” praticamente mai, visto che per ognuno di loro è previsto un percorso di crescita diverso. L’obiettivo che abbiamo è quello di avere dei ragazzi che siano pronti fisicamente e mentalmente a giocare in una prima squadra, che sia la nostra Serie A o un campionato senior di altro tipo. Ad ogni modo, a questi ragazzi bisogna dare l’opportunità di sbagliare per crescere e migliorare”.

E quando si parla di eventuale pressione, il Presidente Pinza aggiunge che… “io spero che questi ragazzi abbiano una sana pressione e che si sentano sfidati. Ma l’importante è che si divertano ed abbiano il sorriso sulle labbra, sempre. Pressione e divertimento, ma con l’obiettivo del miglioramento, che li porti a crescere come giocatori e come persone anche solo di un piccolo passo ogni giorno di più”.

#Partner di Gaetano Scirea Bertinoro sarà l’azienda Valentini S.R.L. con il marchio “Mio Fido”. A rappresentarla, Michele Valentini: “Vedo una bellissima opportunità ed in un certo senso mi rispecchio in questi ragazzi: per esperienza personale, mi trovo nella stessa situazione perché mio nonno ha fondato l’azienda e ha fatto in modo che io mi metta in gioco. Non posso negare che ho molta paura, ma voglio arrivare a crescere, giorno dopo giorno. A voi ragazzi dico di mettere in conto che si può sbagliare… Divertitevi, c’è poco da fare!”

La collaborazione è stata presentata ufficialmente questo pomeriggio, nella sede di Avis Forlì, all’interno del progetto #CasaPartner. A fare gli onori di casa, Roberto Malaguti, Presidente di Avis Forlì: “Noi esistiamo per garantire la raccolta di sangue e per fare in modo che le persone si avvicinino alla donazione con un gesto volontario. Donare il sangue è un gesto di salute: e la salute viene sostenuta dallo sport. La salute e il dono sono garantite se c’è un mondo giovane che le promuove. Io faccio come AVIS i migliori auguri, per un buon futuro”.

Il futuro è vostro. In bocca al lupo, ragazzi. Divertitevi e sognate.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui