Basket A2, Unieuro senza scampo a Scafati (79-60)

Lo scontro al vertice del campionato di serie A2 è un monologo della Givova che, al Pala Mangano, batte l’Unieuro 79-60 fallendo, però, l’occasione di ribaltare a proprio favore la differenza canestri nei 4’ finali quando si ritrova sul 74-49, ossia a soli due punti dal pareggiare i 27 di scarto subiti all’andata in Romagna.

I biancorossi riescono almeno a vincere il mini sprint finale impedendo ai campani di sopravanzarli nello scontro diretto, ma la gara in sé è un calvario. Biancorossi senza gambre, condizionati indubbiamente dalla quarantena terminata solo martedì scorso, e con un Terrence Roderick assente ingiustificato e vittima di un nervosismo che lo costringerà alla panchina per tutti i 10’ finali. L’Unieuro parte persino bene (0-6 dopo 2’ 49”), ma ogni suo attacco è una scalata e nel primo tempo paga palle perse e rimbalzi d’attacco concessi finendo per smarrirsi. Il resto la fa soprattutto l’ex Jackson, ma toccato il -20 al 18 25” (44-24), Forlì riesce solo ad affacciarsi sul -12 a metà terzo periodo (50-38) prima di essere respinta dalla guardia statunitense, piegarsi ai problemi fisici accusati anche da Landi e Bruttini e ritrovarsi solo nel finale per evitare il peggio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui