FORLI’, 6 AGOSTO 2020 – Sarà un girone dispari, da 13 squadre, quello che vedrà impegnate le romagnole Forlì e Ravenna nella prossima stagione di A2. Oggi, infatti, il consiglio Federale della Fip ha confermato l’esclusione di Caserta (causa inadempimenti Comtec) e ha deciso di non sostituire la squadra campana, vista la mancanza di richieste di ripescaggio e i tempi ristretti. In base ai nuovi criteri geografici Nord-Sud, che sostituiscono quelli Est-Ovest, ecco il girone (B) delle nostre: Unieuro Forlì, OraSì Ravenna, Pistoia, Ferrara, Cento, Chieti, San Severo, Latina, Rieti, Eurobasket Roma, Stella Azzurra Roma, Napoli, Scafati.

Nel girone A ci saranno Torino, Casale Monferrato, Biella, Tortona, Piacenza, Bergamo, Treviglio, Urania Milano, Orzinuovi, Mantova, Udine, Verona, Trapani, Capo d’Orlando.

Ancora da ratificare la formula, ma verosimilmente sarà prevista una retrocessione in meno rispetto alle 4 del regolamento 2019/20 (dovrebbe scendere l’ultima del girone A e le due perdenti dei playout incrociati fra penultime e terzultime). Prime 8 ai playoff per i due posti in serie A.

Argomenti:

basket A2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *