Basket A2, OraSì: Lewis a rischio taglio

Non sono giorni semplici in casa OraSì e pochissime le cose che si possono festeggiare a pochi giorni dalla chiusura del girone d’andata, in casa, domenica alle 18, con San Severo. I pugliesi, ulteriormente rinforzati dall’arrivo di Nik Raivio (all’esordio con la nuova canotta 8 punti e 9 rimbalzi però con un modesto 2/12 dal campo ma che ha già pesato moltissimo nel successo di Forlì su Ravenna lo scorso 30 ottobre) arriveranno a Cesena galvanizzati dal successo sul filo della sirena con una prodezza coast to coast del giovane Bogliardi su una delle formazioni più in forma del girone, Cividale, tradita dai suoi americani, tra l’altro entrambi ex gialloneri. Se la fiducia nella guida tecnica appare incondizionata, molto meno, sempre apparentemente, quella nel suo “big man”, Wendell Lewis, appena sei punti nel derby con Rimini e a lungo tenuto in panchina da coach Lotesoriere. Il lungo americano sembra dunque a rischio taglio e la società starebbe sondando una soluzione dal mercato dei pivot comunitari, avendo già utilizzato i due visti, oltre a Kendall Anthony.

Anche la cena di Natale del settore giovanile, a cui doveva partecipare la prima squadra, prevista per l’altro ieri, è stata posticipata al 5 gennaio, quindi il giorno dopo la gara interna proprio con Cividale che aprirà il 2023 dopo che il 2022 si sarà concluso il 21 dicembre a Pistoia con la prima di ritorno. E in questi giorni sempre più freddi è ancora gelido il ricordo del -30 al De André.

Per domenica pomeriggio è sempre attivo il pullman a disposizione degli abbonati, le prenotazioni sono aperte fino alle ore 12 di domani (chiamare Alice al 3470767029), la partenza è prevista per domenica alle 16.30 davanti alla sede di viale della Lirica 21.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui