Basket A2, OraSì: al Pala Carnera la vittoria manca dal 2016

Rosso batte Verde 11-2, in attesa di Stella Azzurra-Orzinuovi che si giocherà solo il 27 aprile. Questo è il verdetto del primo turno dell’orologio in cui il girone considerato da molti addetti ai lavori più debole ha nettamente avuto la meglio, sfruttando nel modo più competitivo possibile il fattore-campo. Undici vittorie casalinghe, dunque, compresa la sorpresa Fabriano su Cantù, con le sole eccezioni di Biella (corsara 73-77 sul parquet del Latina) e Udine che ha espugnato quello del Nardò, sempre o quasi conducendo, ma dovendo segnare 100 punti per piegare la resistenza pugliese. Proprio Udine sarà la prossima avversaria dell’OraSì che può godere di un giorno di riposo in più rispetto a quella di Boniciolli nel secondo atto stagionale dopo quello di Coppa non più tardi di cinque settimane fa, dall’Abruzzo al PalaCarnera, giovedì alle 20.

Per una sfida che potrebbe essere già decisiva per i romagnoli per la conferma del terzo posto conquistato con grande merito, sono stati designati Catani di Pescara, Gagno di Spresiano e Pecorella di Trani. Complessivamente a livello di A2 sarà la settima sfida con un bilancio in perfetta parità, 3-3, i più recenti il 9 novembre 2019, successo di Ravenna al De André, 73-65, bianconero al ritorno il 26 gennaio 2020 (82-72), poco meno di un mese prima dello stop per il Covid. Nella stagione precedente 2-0 per la GSA (98-59 e 68-64), nel 2017-18 Udine ancora vittoriosa in casa di misura (80-79) ma un nettissimo 82-59 per i romagnoli al ritorno. Tornando ancora più indietro nel tempo si arriva al 2 ottobre 2016 quando Ravenna ottenne l’unico successo esterno (61-70), proprio nella prima sfida in assoluto tra giallorossi e bianconeri, bissato 81-73 il giorno dell’Epifania 2017. Capitan Cinciarini e compagni andranno dunque alla ricerca di due punti esterni attesi quasi cinque anni e mezzo e avranno quasi certamente al seguito una delegazione di tifosi come accaduto anche nelle trasferte più lontane.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui