Basket A2, OraSì a Trapani: il pranzo di domani sarà… impegnativo

Seconda trasferta di questa fase a orologio per l’OraSì che dopo la sofferta vittoria contro Piacenza è attesa da un incontro decisamente più difficile e complicato in casa della Control Trapani (domani ore 12). La formazione siciliana guidata in panchina da Daniele Parente è reduce da due successi consecutivi in casa contro Cento e a Pistoia: basta questo per capire la difficoltà dell’impegno per Ravenna. Per vincere a Trapani servirà sicuramente una OraSì autoritaria, consapevole, attenta e ragionatrice, in grado soprattutto di stringere bene le maglie difensive per evitare che i siculi, fra i quali militano atleti di grande esperienza, possano prendere ritmo e fiducia durante la gara. «Trapani è una squadra che ha tanto mestiere – spiega il tecnico Massimo Cancellieri – perché ha un roster formato da giocatori che hanno alle spalle una carriera importante e con il loro allenatore hanno acquisito maggior esperienza e malizia cestistica. Questa è l’insidia più grande e noi dovremo essere duri e aggressivi per provare a pareggiare la loro intensità».

Trapani è sicuramente la favorita del girone Azzurro. «È una squadra molto versatile – prosegue il tecnico giallorosso- con un lungo che non conosce rivali in A2 in quanto ad atletismo come Miller, possono contare su un giocatore come Renzi in grado di agire sia vicino che lontano da canestro e su esterni molto grossi che possono creare molte difficoltà nell’uno contro uno vista la loro fisicità».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui