Basket A2, ora è ufficiale: l’OraSì in regia ha scelto Tilghman

 Era nell’aria da qualche giorno e l’OraSì Ravenna ha annunciato laccordo con lo statunitense Austin Tilghman, playmaker di 188 cm che ha giocato l’ultima stagione nell’Evreux, nella seconda serie francese. Nato il 2 dicembre 1995 a Middleton, nello Stato del Delaware, Tilghman si è formato alla Monmouth University di West Long Branch, New Jersey giocando due campionati NCAA con i Monmouth Hawks. Nel 2019/20 il passaggio nella Liga Portoghese al Galitos Barreiro con cui gioca 22 partite, collezionando 17.7 punti, 5.3 rimbalzi e 5.1 assist a partita. Nel 2020/21 gioca una sola gara con la maglia dell’Aveiro, ancora in Portogallo, poi il passaggio in seconda lega francese, all’Evreux, dove disputa 30 partite con 17.1 punti, 3.9 rimbalzi e 5 assist di media a partita, con un record stagionale di 29 punti e 12 assist in due singole gare.  

Le prime parole del neogiallorosso Austin Tilghman all’ufficio stampa del club: “Ho sentito cose belle su Ravenna e l’Italia, sono felice di poter giocare qui. Il coach era davvero contento di sentirmi: l’impegno da capo allenatore è una nuova esperienza per lui, questa in Italia è una nuova esperienza per me, abbiamo la stessa voglia di vivere questa annata insieme e di aiutarci a fare bene. La società mi ha cercato per affidarmi la regia in campo e sento di poter dare il mio contributo sia sulle situazioni di impostazione che di gioco sul pick and roll. Rispetto al gioco negli Stati Uniti, dove ci sono giocatori forti fisicamente, atletici, che amano schiacciare, in Europa ci sono cestisti dotati di un acuto QI cestistico, rapidi nel prendere decisioni e quindi molto pericolosi e stimolanti da affrontare. Non vedo l’ora di poter giocare di fronte ai miei nuovi tifosi, so quanto sia difficile per loro stare lontani dalle tribune ma gli dico di supportarci sui social network perché per il momento questo è l’unico modo di starci vicini. Noi daremo il massimo sul campo per meritarci il loro calore, in attesa di poterci incontrare presto anche al palazzetto”.

Il commento di coach Lotesoriere: “Cercavamo un profilo come quello di Austin sia per caratteristiche fisiche che tecniche. Il percorso che ha fatto fino ad oggi è molto interessante ed abbiamo l’obiettivo comune che Ravenna possa essere una tappa di ulteriore crescita per lui. Nei contatti che abbiamo avuto mi ha colpito anche come ragazzo, per la serietà e per la determinazione con cui si è voluto approcciare alla nostra proposta”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui