Basket A2, Lotesoriere: “OraSì, finalmente il giusto lavoro in difesa”

Alessandro Lotesoriere commenta con molta soddisfazione la terza vittoria stagionale della sua OraSì (87-56) contro San Severo: «Un’ottima partita finalmente con il giusto lavoro difensivo che ritengo eccezionale nel secondo tempo e abbastanza sufficiente nel primo e quindi una vittoria di squadra che ci voleva soprattutto a livello morale perché questa sera abbiamo dimostrato che la difesa può risolvere i nostri problemi anche quando commettiamo degli errori in attacco. Adesso l’obiettivo è quello di provare a mantenere questo tipo di approccio al netto naturalmente delle difficoltà che ogni avversario potrà metterci davanti per riuscire a recuperare quelle vittorie, almeno due, che contavamo di avere in più alla fine del girone di andata. Sappiamo che da qualche parte dovremo andarle a recuperare a partire già da mercoledì dove andremo a giocarci le nostre carte».
Dopo questi propositi, l’allenatore passa poi al setaccio la vittoriosa prova dei suoi: «Hanno interpretato la partita benissimo fino dalla palla a due e finalmente non ci sono stati quei break che avevamo subito altre volte dall’inizio partita. Break che magari avevamo poi recuperato che però ci avevano portato meno lucidi e più stanchi nelle fasi finali dei match. Sotto questo aspetto devo dire che sono stati bravi e poi mi piace sottolineare che davvero tutti i ragazzi hanno dato il loro apporto facendo quello che la squadra aveva bisogno per conquistare una vittoria che da tempo ci mancava».
Questa contro San Severo è stata anche l’ultima “puntata” del Basket Ravenna al Carisport di Cesena e Lotesoriere ha parole dolci per i tifosi e per lo staff del Carisport per l’ospitalità fornita negli ultimi due mesi di campionato: «In questa occasione godiamoci la vittoria assieme ai nostri tifosi che hanno finora sofferto come noi ma che non ci hanno fatto mai mancare il loro sostegno. Fatemi infine ringraziare il team del Carisport: in questi due mesi ci ha fatto sentire come fossimo a casa».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui