Pronostici rispettati al Pala Galassi, con l’Unieuro che supera la Stella Azzurra 90-77 (20-17, 39-35, 61-55) ma non è stata affatto una passeggiata. Primo quarto nel segno dell’equilibrio, con l’Unieuro che non riesce a prendere il via e in difesa viene punzecchiata da un efficace Menalo, che scrive 6 punti nei primi 10 minuti facendosi valere sotto i tabelloni. La Stella Azzurra regge bene l’urto anche nel secondo parziale e Forlì non riesce mai a staccarsi per davvero: Roderick (9 all’intervallo) e Landi (8) in attacco sono caldi, ma gli ospiti giocano con la testa sgombra e arrivano alla pausa lunga con un sorprendente -4 (39-35). Marcius e Thompson si fanno valere con la loro fisicità e l’Unieuro paga anche un certo nervosismo contro un avversario indomabile e appiccicoso. Forlì allunga fino al 61-53 del 28′ grazie a Landi, ma Roma è sempre lì. Ultimo quarto e l’Unieuro inizia a difendere meglio e a distendersi in contropiede, toccando il 71-61 al 32’51” grazie a Bruttini imbeccato da Rush. Il quinto fallo dell’otimo Marcius al 34′ è una brutta botta per Roma, che però risale sul 71-66. Giachetti infila la bomba del 79-69 al 37’19”, poi altri 4 punti in serie firmati Giachetti-Rodriguez valgono l’83-71 che mette in ghiaccio la gara. Top scorer biancorosso Terrence Roderick con 19 punti e 11 rimbalzi.

Unieuro Forlì – Stella Azzurra Roma 90-77 (20-17; 39-35; 61-57)

Unieuro Forlì: Rush 14, Giachetti 5, Campori 4, Natali NE, Bolpin 2, Landi 18, Dilas 2, Zambianchi NE, Ndour, Rodriguez 15, Bruttini 9, Roderick 21. All: Dell’Agnello.

Stella Azzurra Roma: Thompson Jr 19, Innocenti, Giordano 6, Menalo 12, Pugliatti, Visintin 7, Rullo 11, Reale, Cipolla 7, Elhdji 4, Ndzie 2, Marcius 9. All: D’Arcangeli.

Arbitri: Pazzaglia, Marzulli, Bartolini.

Argomenti:

Stella

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *