Tempo di debutto casalingo per l’Unieuro, che domenica alle 18 ospita Chieti al Pala Galassi nella seconda giornata della Supercoppa Centenario. Coach Sandro Dell’Agnello ha presentato la sfida: “Giochiamo contro una squadra che ha un quintetto iniziale di valore, tra giocatori esperti della categoria e altri che hanno giocato anche in A1. Ovviamente scenderemo in campo per vincere, perché il successo ci qualificherebbe alle Final 8 della competizione e, dopo tanti mesi senza giocare, sarebbe per tutti noi e i nostri tifosi un momento di felicità”.

Aumenta l’amalgama della squadra, e i giocatori sono ben focalizzati sul match: “I meccanismi di gioco, giorno dopo giorno, stanno funzionando sempre meglio, ed ora abbiamo bisogno di testarli con continuità contro squadre della nostra categoria”.

Sarà la prima partita dell’anno nella quale un numero contingentato di tifosi potrà entrare all’Unieuro Arena: “Sarò felice di rivederli anche se saranno solo una piccola parte, però sarà strano giocare in queste condizioni” – continua il coach – “Purtroppo è cosi e dovremo essere bravi ad adattarci a questa situazione anomala”.

Argomenti:

Chieti

Unieuro Forlì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *