Basket A2, l’Unieuro: “Bentornato Rush”

La notizia era nota ormai da giorni e l’Unieuro ha ufficializzato con un comunicato il ritorno di Erik Rush: “Pallacanestro 2.015 comunica che Erik Rush è un nuovo giocatore biancorosso: per Erik si tratta di un ritorno a Forlì dopo le due annate trascorse tra il 2019 e il giugno 2021”.

La scheda

Ala di 198 cm, classe 1988, Erik è nato a San Jose, California ed ha la doppia cittadinanza americana e svedese. Dopo il college a Montana State, Erik arriva in Europa giocando a Cipro, prima del definitivo approdo in Italia dove, dal 2012, veste le maglie di Varese (giocando anche l’EuroCup nel 2013/2014), Reggio Calabria (16,6 punti di media), Ferrara (17,2 punti e 7 rimbalzi di media), Recanati (17 punti, 9 rimbalzi e 4,7 assist di media), ancora Ferrara (13 punti e 5,5 rimbalzi) e Brindisi, in Serie A1, nel 2018/2019 (6,3 punti e 3 rimbalzi di media). Nell’estate 2019 il suo arrivo a Forlì: nella prima annata chiude a 12.9 punti e 5.7 rimbalzi, prima dell’interruzione per Covid nel momento migliore dell’Unieuro, mentre lo scorso anno è protagonista nella stagione che vede i biancorossi vincere la Regular Season (12.8 punti e 5.6 rimbalzi di media a partita). A ottobre 2021, gioca nel campionato Messicano, dove con i Soles de Mexicali disputa la semifinale playoff e chiude a 8,4 punti di media in 13 gare.

Così il presidente Giancarlo Nicosanti: “Accogliamo con piacere il ritorno di Erik: ci eravamo salutati questa estate dopo due splendidi anni, ed oggi sappiamo che il giocatore, dopo una lunga estate di lavoro e preparazione, sta bene ed è tornato ad essere fisicamente a posto come ha dimostrato nelle gare disputate nel campionato messicano. Quando si è presentata l’opportunità di riaverlo con noi, l’abbiamo colta al volo e lo riabbracciamo con grande entusiasmo”.

Erik Rush: “Sono davvero felice ed emozionato di tornare a Forlì, che occupa una parte speciale del mio cuore. Non vedo l’ora di essere in città, unirmi ai compagni e cominciare a lavorare per divertirci sul parquet, cercando di fare del nostro meglio, giorno dopo giorno, per raggiungere i nostri obiettivi. Ci vediamo presto!”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui