Basket A2, l’OraSì brinda a Napoli (67-70)

Brindisi in volata per l’OraSì a Napoli dopo una gara dalle mille emozioni (67-70). Nei primi due quarti il problema maggiore per Ravenna si chiama Parks, che segna 13 punti e con una tripla al 18′ firma il 40-29 che riempie di brutti pensieri la squadra romagnola, che poi lmita i danni con un 5-0 targato Cinciarini che porta le squadre alla pausa lunga sul 40-34. I giallorossi soffrono a rimbalzo l’energia dei campani e quando al 26′ Parks infilala bomba del +13 (53-40), la gara sembra farsi tutta in salita. Simioni però non è affatto d’accordo: il giovane lungo dell’OraSì sale in cattedra e dà spettacolo in attacco, trascinando i suoi compagni al -1 (56-55) del 30′. Lo stesso Simioni in avvio di ultimo quarto infila il canestro del sorpasso (58-59) e ora la gara diventa una battaglia punto a punto, con la difesa ravennate a lavorare in modo egregio. Si arriva alla volata e al 38′ le squadre scattano dai blocchi del 63-63: Lombardi centra il 65-63 di casa e Savignani chiama time-out. Givens perde palla ma dall’altra parte Parks sbaglia da tre. Uno strepitoso Simioni segna da tre punti il 65-66 al 38’48”, poi Denegri sigla il 65-68. Cinciarini fa fallo sulla tripla di Mayo, che però fa 2/3 (67-68) e sul rimbalzo di Simioni c’è il fallo di Monaldi su Cinciarini a -6″: viaggio da 2/2 in lunetta e festa di Ravenna dopo l’ultimo tiro pesante fallito da Monaldi. Per l’OraSì da segnalare i 21 punti di Cinciarini e i 20 (con 8 rimbalzi) di un ottimo Simioni)

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui