Giovedì 11 giugno. Sarà questo il giorno della verità per l’Andrea Costa. L’assemblea dei soci, infatti, ha rimandato a quella data la decisione ufficiale sulla categoria in cui giocare la prossima stagione: rimanere in A2 o chiedere il riposizionamento in B? Questo l’interrogativo in casa biancorossa, con la seconda ipotesi decisamente favorita, vista la situazione economica attuale. Questo il comunicato ufficiale della società imolese. “In data odierna, sabato 30 maggio, si è tenuta l’assemblea dei Soci dell’Andrea Costa Imola Basket. I Soci si sono radunati informalmente per vagliare le opzioni, messe a disposizione dall’Amministratore Unico Gian Piero Domenicali, per la stagione sportiva 2020-2021. Vista la scadenza imminente, del 15 giugno, imposta dalla FIP, il Club ha deciso di discutere se continuare la propria avventura cestistica in serie A2 o chiedere il riposizionamento in serie B. Ad unanimità l’assemblea ha deciso di aggiornarsi a giovedì 11 giugno alle ore 20:30, sempre presso l’Hotel Donatello, per decidere ufficialmente che strada intraprendere per la prossima stagione.   L’Amministratore Unico Gian Piero Domenicali tiene a ringraziare tutti gli Sponsor principali che fino ad oggi sono stati al fianco dell’Andrea Costa, sostenendola economicamente ed onorando i contratti pubblicitari sottoscritti, nonostante il difficile periodo storico che stiamo attraversando.L’assemblea dei Soci chiede agli Sponsor di rimanere al fianco al Club Biancorosso, nell’eventuale prossima stagione sportiva”. 

Argomenti:

ANDREA COSTA IMOLA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *