FORLI’ – Contrariamente a quanto disposto dalla Lega Nazionale Pallacanestro, Unieuro Forlì e Naturelle Imola hanno deciso di rinviare il derby a porte chiuse previsto per le 18 di oggi alla Unieuro Arena. Ecco il testo del comunicato emesso alle 13.40 dalla società forlivese: “Pallacanestro 2.015, in accordo con la società Andrea Costa Imola, comunica lo spostamento della gara odierna a data da destinarsi, poiché Imola ha partecipato recentemente ad una amichevole con la squadra di Pesaro di Serie A, divenuta zona rossa dopo il Decreto di ieri sera. Naturalmente entrambe le società nutrono grande preoccupazione nel disputare la partita odierna, proprio in virtù del fatto che i giocatori di Imola sono entrati in contatto con quelli di Pesaro e quindi, al momento, è impossibile stabilire con certezza che non vi sia stato un contagio, ad oggi asintomatico”.

Non scenderanno in campo neppure le altre formazioni romagnole, che sarebbero state impegnate da domani a mercoledì: rinviate quindi Montegranaro-Ravenna (A2 Girone Est) di domani sera e le gare di B girone C di Rbr Rimini (in programma martedì), Amadori Cesena e Rekico Faenza (previste per mercoledì sera) . Tutte rinviate a data da destinarsi causa emergenza Covid-19. Questo il comunicato emesso dalla Lega Nazionale Pallacanestro

“A seguito del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri firmato nella notte scorsa, a conseguenza delle disposizioni in esso contenute, Lega Nazionale Pallacanestro, ribadendo quanto già era stato richiesto nella giornata di venerdì, ed in accordo con Settore Agonistico FIP, rende noto quanto segue: Le gare in calendario nella giornata di oggi e che coinvolgono Società che svolgono attività nelle zone rosse, o che prevedono la presenza di squadre avversarie che provengono da zone rosse, vanno intese come annullate; Le gare in calendario nella giornata di oggi e che coinvolgono Società non residenti nelle zone rosse, e che prevedono la presenza di squadre che non provengono da zone rosse, restano confermate in calendario, con disputa a porte chiuse; Nel caso in cui sussistano problematiche legate al settore arbitrale, il Cia valuterà possibilità di sostituzioni sulle designazioni già operate; Qualora, per partite regolarmente in calendario, dovessero emergere fatti nuovi legati alla stessa emergenza in atto, le Società, previo accordo tra loro, possono farne comunicazione urgente a Settore Agonistico FIP, e per conoscenza a Lega Nazionale Pallacanestro, per provvedere ad ulteriori sospensioni di gare. Da domani i campionati di Serie A2 e Serie B vanno intesi come sospesi, fino a data da destinarsi”.

Argomenti:

Covid-19

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *