Basket A2, Cinciarini carica l’OraSì per il debutto

Dopo la conclusione della Supercoppa di A2 con la vittoria di Pistoia in finale su Treviglio, è tutto pronto per il via del campionato. L’OraSì partirà in trasferta a Cento, contro una Tramec che sulla carta è considerata sulla stessa fascia di Ravenna, come una possibile candidata ad entrare nei play-off. Il capitano Daniele Cinciarini, con tanta voglia di stupire ancora, presenta così la nuova stagione. «Stiamo allenandoci al completo già da due settimane, cercando di partire con il piede giusto già dalla partita di domani concentrandoci in particolar modo sulle carenze che abbiamo evidenziato nelle gare fin qui disputate. Le mie impressioni? Direi che stiamo andando bene ed anche se occorrerà ancora un po’ di tempo per riuscire ad esprimerci al meglio, essere a pieno organico è un’ottima cosa. E conoscendo Cento per averla già affrontata, sappiamo dove lavorare per cercare di evitare gli errori che abbiamo fatto nella partita persa in casa con loro».

In quel frangente ci fu proprio l’esordio di Sullivan, solo da pochi giorni a Ravenna ma già in grado di essere protagonista, per cui è lecito aspettarsi da lui un ulteriore apporto alla squadra. «Sicuramente ci darà una grossa mano sotto canestro, perché può giocare uno contro uno in post, avendo svariate armi nel suo arsenale. Un giocatore molto duttile, bravo anche in difesa, quindi elemento completo al quale occorrerà solo un po’ di tempo per trovare la forma migliore».

Dopo aver lodato le qualità del compagno, Cinciarini riflette sul suo nuovo ruolo in campo, che lo vede quest’anno indossare oltre le consuete vesti del cecchino anche quelle del capitano. «Sicuramente, come ho già detto, le responsabilità sono aumentate ma è un compito che mi piace molto, per cui sincerarsi che tutti siamo sulla stessa lunghezza d’onda e tutto proceda bene è una bella sensazione, come la determinazione di tutti a voler partire nel migliore dei modi. Proprio sull’atteggiamento mentale stiamo dedicando grande attenzione perché è quello che farà la differenza, non solo adesso ma anche verso la fine del campionato quando le partite scotteranno di più”.

Ora quindi mente totalmente focalizzata su Cento. «Sarà sicuramente una partita molto tosta contro una squadra che è totalmente diversa dall’anno scorso. Noi sono sicuro ci faremo trovare pronti, e siccome ha buoni tiratori da fuori, il nostro obiettivo sarà quello di riuscire ad abbassare le loro percentuali. Poi dipenderà molto da noi stessi, per cui dovremo pensare a fare bene quello in cui ci siamo preparati, più che a preoccuparci di quello che faranno i nostri avversari».

Per l’occasione Cento ha reso noto che saranno 70 i biglietti disponibili per la tifoseria ravennate: in prevendita dalle 17 di oggi e dalle 16 di domani direttamente presso la biglietteria della Milwaukee Dinelli Arena.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui