Basket A1 donne, la E-Work Faenza riparte con entusiasmo

E-Work ai nastri di partenza. Con la sola assenza dell’americana Jeter, attesa in Romagna la settimana prossima, comincia stamattina l’avventura della squadra di Simona Ballardini, pronta a confermarsi in una stagione tutta da vivere, la seconda in A1 per il Faenza Basket Project. Ci sarà anche Kunaiyi-Akpanah che, reduce dall’operazione alla spalla, non si è mossa da Faenza e sta procedendo spedita nella riabilitazione. Accanto alle undici “senior” (i play Cupido e Moroni, le guardie Franceschelli, Hinriksdottir, Georgieva e Jeter, le ali Policari e Niedzwiedzka, le lunghe Kunaiyi-Akpanah, Egwoh e Baldi), si alterneranno alcune ragazze del settore giovanile. Dopo un po’ di lavoro mattutino ai pesi e in palestra, oggi pomeriggio alle 17.30 Franceschelli e compagne sosterranno il primo allenamento al Bubani. Ad attenderle ci saranno poi due settimane di duro lavoro a 360°, che troveranno la prima verifica nell’amichevole del 3 settembre a Lucca. «Sono carica e curiosa – dichiara coach Ballardini – lo considero un esordio, perché partire dall’inizio non è come farlo a stagione in corso. Sarà una sfida nella sfida, dovremo essere brave a diventare un gruppo coeso e ben amalgamato e dovremo farlo il prima possibile. Ci sono tante giocatrici nuove che non conosco e che non mi conoscono. Anche per questo non vedo l’ora di iniziare, le novità sono sempre stimolanti. Da ciascuna giocatrice cercherò di tirare fuori le qualità e nascondere i difetti, proiettando il tutto sulla squadra. Sarà un’occasione di crescita e miglioramento anche per me».

Ballardini vuole trasmettere subito il proprio credo, un basket fatto di corsa e aggressività.

«All’inizio non sarà facile, ma se le giocatrici mi seguiranno, ci divertiremo».

L’ex capitana manfreda sarà coadiuvata dai vice allenatori Giovanni Sferruzza e Cristina Bassi, dal preparatore atletico Nicola Bosi, dal fisioterapista Marco Biondi e da uno staff tecnico e societario rinfrescato, che annovera Lucia Morsiani come team manager e Rachele Porcu in qualità di responsabile marketing e comunicazione. Il campionato della E-Work scatterà il 2 ottobre a Cagliari contro Venezia.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui