Baseball play-off, a San Marino c’è la volata scudetto: sabato primo match point

L’epilogo del campionato di Serie A Baseball è alle porte. A Serravalle, dove la stagione 2021 terminò con il trionfo del San Marino, si giocano le partite decisive della Italian Baseball Series tra San Marino e Parmaclima con i sammarinesi avanti 3-2 nella serie e con il primo match point da spendere sabato 10 settembre alle ore 20.30 per gara 6. Gli emiliani, campioni d’Europa in carica, proveranno ad estendere la serie alla settima partita che è in programma domenica 11 settembre alle ore 20:30.

Il trittico a Parma si è concluso con due successi per la formazione del manager Doriano Bindi che ha ottenuto l’affermazione nella tiratissima gara 3 per 1-0 (decisive la valida di Pieternella e la prestazione inviolata di Kourtis Baez) e in gara 5 per 10-4 con due big inning nel secondo e quinto attacco che hanno rimesso in carreggiata un attacco dei titani in difficoltà. Il Parmaclima aveva temporaneamente pareggiato la serie nella quarta partita grazie al 2-1 di martedì, deciso dal walk-off single di Alberto Mineo, ma non ha potuto replicare la prestazione di gara 2 con i pitcher di formazione italiana nell’ultima partita giocata davanti al proprio, numeroso, pubblico.

Il confronto di sabato 10 settembre riproporrà la sfida fra i lanciatori comunitari che in gara 3 hanno dominato la scena concedendo le briciole ai due lineup. L’eventuale gara 7 di domenica 11 settembre, invece, sarà aperta a tutti i pitcher a disposizione. Le sfide saranno trasmesse sempre in diretta a partire dalle 20.15 da FIBSTV e sul canale MS Channel (814 Sky).

Forte di una prestazione convincente offensiva in gara 5, il San Marino si presenta fra le mura amiche per rivivere le emozioni del 2021, quando in gara 4 contro Bologna i titani hanno conquistato il loro quinto scudetto. I sammarinesi si possono affidare ad una batteria ampia di pitcher con Dimitri Kourtis che è tra i più accreditati a salire per primo dopo le 6 riprese inviolate lanciate in gara 3. Con lui, Angelo Palumbo, pronto a debuttare nella serie, Fernando Baez e il trio di mancini Peluso-Mazzocchi-Di Raffaele. In caso di gara 7 sarà poi possibile riportare all’azione il duo formato da Carlos Quevedo e Henry Centeno, con quest’ultimo vincente in gara 1 e sconfitto nel finale di gara 4, e occhio anche ai due italiani Da Silva Quattrini per un eventuale rush finale. In attacco, la squadra del monte Titano riparte da due certezze: Nathanael Batista (7-14, 5 2B, 3RBI) e Gabriel Lino (8-15, 3 2B, HR, 6RBI). Il primo ha cambiato il destino di gara 5 a furia di doppi nel primo posto del lineup, dando profondità ad un attacco in affanno, mentre il secondo ha messo lo zampino nella maggior parte dei punti segnati dal San Marino e rappresenta un pericolo per i lanciatori avversari. In gara 5 si sono sbloccati UstarizLeonoraPulzetti (3-3 in gara 5) e Celli perciò dovranno essere tenuti sott’occhio.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui