CATTOLICA. Una cinquantina di persone hanno partecipato ieri all’appuntamento “Gestire i patrimoni è una cosa seria”, il convegno organizzato da Banca popolare Valconca, che si è tenuto all’hotel Kursaal di Cattolica. All’incontro erano presenti soci e correntisti, ma anche tanti comuni cittadini interessati ad approfondire queste importanti tematiche. A intervenire sul tema Marco Parmiggiani di Arca Fondi Sgr, una delle più importanti società di consulenza a livello nazionale nella gestione dei risparmi, nonché partner strategico di Banca popolare Valconca.

Dopo i saluti di Fabio Ronci, vice presidente della Banca, ha aperto i lavori il direttore generale Dario Mancini, che nella sua introduzione ha voluto ricordare come la Popolare Valconca abbia raggiunto in pochi mesi e in un periodo di grande difficoltà, ottimi risultati.

Oltre ad avere aiutato le aziende a superare la crisi di liquidità dovuta all’emergenza sanitaria, concedendo moratorie e finanziamenti, ci preme sottolineare il cammino virtuoso intrapreso della banca. Tra questi, l’avere ridotto drasticamente  l’ammontare dei crediti deteriorati (Npl) che sono passati da dicembre 2019 ad agosto 2020 dal 15,50% al 6,57% (In Italia la media è dell’8-9%). Il nostro patrimonio è cresciuto e questo significa solidità per la banca e garanzia per i soci e i correntisti.”

Argomenti:

Banca Popolare Valconca

Bpv

convegno

crediti deteriorati

morciano

Npl

patrimoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *