Balamondo in piazza a Ravenna con Mirko Casadei

Questa sera dalle ore 21 a Ravenna in piazza del Popolo, nell’ambito della rassegna “Ravenna Bella di Sera”, arriva il Balamondo World Music Festival con Mirko Casadei POPular Folk Orchestra e i Volosi dalla Polonia; in apertura di serata lo scrittore Paolo Gambi presenta “Bastava un grillo”, riedizione della biografia di Raoul Casadei. Nel talk ci saranno ospiti che hanno fatto parte della mitica Orchestra Casadei degli anni 70 come Renzo il Rosso e Luana Babini.

“Balamondo” giunge così al suo terzo appuntamento stagionale, dopo il successo delle anteprime di Cervia e di Santarcangelo. Anche questa tappa vuole omaggiare la figura di quello che per tutti è stato “il re del liscio” Raoul Casadei. Un momento emozionate e intimo nel quale si parlerà della sua vita artistica e privata. Poi spazio alla musica, alla contaminazione, alla sperimentazione tra mondi apparentemente lontanissimi, il Liscio, una musica di appartenenza, un suono che da quasi cent’anni ha accompagnato l’evoluzione e i cambiamenti del territorio mantenendo sempre una forte identità, il sound della Mirko Casadei POPular Folk Orchestra si mescolerà con le sonorità dei Volosi, una magica ed accessibile fusione di musica classica e musica tradizionale dei Carpazi, intrisa di melodia malinconia e del profumo dell’Europa dell’Est. La critica universalmente concorda nel dire che i Volosi sono riusciti a creare un sound unico e un originale stile musicale, che esce dai vincoli stretti di un genere specifico portando ai loro limiti le potenzialità degli strumenti a corda e superare le radici della musica carpazica a cui si ispira, aggiungendo componenti di improvvisazione che sconfinano nel jazz e nel rock. La musica dei Casadei e dei Volosi darà vita a una contaminazione unica creando un ponte tra tradizione e innovazione unendo per una notte mondi apparentemente lontani.

Al Balamondo c’è posto anche per le nuove generazioni con la prima edizione del Premio Raoul Casadei: selezionati i Sunset Radio che presentano la loro nuova canzone: in “My Rumagna”, l’energico punk rock che caratterizza il gruppo viene contaminato col reggae, così come il testo si movimenta grazie all’alternanza fra dialetto romagnolo e lingua inglese in un connubio perfetto in pieno stile Balamondo. «Volevamo fare un omaggio alla nostra terra, la Romagna – afferma Matteo Rossi, il chitarrista del gruppo – con una canzone inedita, ricca di energia e movimento, espressione di voglia di ricominciare rinnovandosi e allo stesso tempo restando sé stessi.

Accesso con Green Pass, prenotazione obbligatoria: https://bit.ly/3ieKLmo; 0544 482838; 0544 35404

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui