Bagno, eventi estivi: rinascita post-Covid e un paio di novità

L’estate esplode col caldo di questi giorni e dopo due anni di blocco si scongelano anche gli eventi estivi, con la piena ripresa di quelli tradizionali e l’arrivo di qualche novità. L’amministrazione comunale di Bagno di Romagna ha provveduto a pubblicare un opuscolo con i principali appuntamenti in programma fino alla fine del prossimo mese di ottobre. Nell’ufficio Iat è disponibile la copia cartacea e dal sito istituzionale del comune (www.comune.bagnodiromagna.fc.it) e da quello turistico (www.bagnodiromagnaturismo.it) si può scaricare il formato digitale. Dopo l’anteprima in maggio del Festival internazionale del cibo di strada e l’avvio del programma di camminate della memoria e passeggiate, questo mese avranno inizio la tradizionale Fiera del martedì (a partire dal 14), la rassegna di “Cinema sotto le stelle (da venerdì 24, nel cortile del Palazzo del Capitano), “Naturalmente” (serate con presentazione di località e storie di “Tra Monti e Valli”, dal 30 giugno, al Palazzo del Capitano). Ma soprattutto il 18 e il 19 arriverà la prima edizione della “Festa delle farfalle”, tra il Sentiero degli gnomi e il borgo, con annullo postale dedicato a Gnomo Savio e Bagno di Romagna (www.festadellefarfalle.it). In luglio si inaugureranno i sentieri di Acquapartita (domenica 3) e il 14 farà tappa a Bagno di Romagna “La Milanesiana”, evento con appuntamenti culturali e di spettacolo ideato da Elisabetta Sgarbi, col giornalista e telecronista Federico Buffa a presentare “Italia Mundial (1982/2022)”. Sempre in luglio prenderanno il via gli appuntamenti del “Teatro delle terme”, nel cortile del Palazzo del Capitano, Sabato 30 e domenica 31 luglio torneranno “I Giorni del Capitano”, la festa rinascimentale con sfilata, spettacolo teatrale e animazione che ricorda il governo dei Capitani fiorentini sul Capitanato della Val di Bagno. Il 6 e 7 agosto sarà la volta di “Thermae Romanae in festa”, per valorizzare le origini romane delle terme di Bagno di Romagna. Agosto e Ferragosto si annunciano ricchi di animazione, col ferragosto bagnese (dal 13 al 15), un’escursione notturna ad Acquapartita (il 12) e artisti di strada a Bagno di Romagna (il 17). Sabato 27 è in programma il tradizionale fuoco di Corzano, con falò e piatto di polenta a San Piero, al Ponte dei Frati, in occasione della festa della Madonna di Corzano, a cura del “Faro di Corzano”. Il 26, 27 e 28, a Bagno di Romagna si potranno trascorrere tre giornate all’insegna del benessere e del relax nella natura con “La Notte celeste”, l’evento delle terme dell’Emilia-Romagna. In settembre arriverano una “sfida di pestaggio uve alla vecchia maniera”, la festa della spremitura del vino (domenica 11) a Bagno di Romagna, e “Festinval” a San Piero. Ottobre si confermerà il mese delle sagre, a Selvapiana, Bagno di Romagna e Acquapartita, e del “Fall Foliage Festival”, che si terrà dal 21 al 23.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui