Bagno di Romagna, torna il concorso per le scuole sui temi della Resistenza

In vista del 77° anniversario della Liberazione d’Italia, la Giunta comunale di Bagno di Romagna ha approvato venerdì scorso la settima edizione del concorso rivolto alle scuole dedicato ai temi della Resistenza e dei valori che su di essa sono nati e che rappresentano l’identità locale e nazionale.

Il concorso avrà come destinatari gli studenti della Scuola primaria di I^ grado “Manara Valgimigli” e gli studenti del Liceo scientifico “Augusto Righi” di Bagno di Romagna, che saranno impegnati nella produzione di elaborati grafici e di elaborati scritti e con la novità di poesie e brani musicali, quali strumenti per sollecitare la creatività degli studenti ed una riflessione profonda sui temi connessi.

Il concorso è organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con A.N.P.I. Alto Savio, in un lavoro condiviso e concordato di stesura del bando e di successiva valutazione degli elaborati.

“E’ la settima edizione del concorso che abbiamo avviato e coltivato insieme ad A.N.P.I. – spiegano il sindaco Marco Baccini e l’assessore alla Cultura e Istruzione Enrica Lazzari – e che rappresenta un’occasione per stimolare nelle giovani generazioni la cultura della storia nazionale, dei valori identitari della Nazione e della nostra Comunità, che è stata direttamente coinvolta nella lotta per la resistenza e nell’espressione concreta in quei principi di libertà e solidarietà sui quali poi è stata costruita la Costituzione e la nostra Nazione. Quest’anno in particolare, si pone l’attenzione sulla libertà di espressione: la musica, la poesia, l’arte come espressioni del cuore e del pensiero che ci accompagnano attraverso la storia, la nostra personale e quella del mondo, questi sono solo alcuni temi che chiederemo di approfondire, partendo da una riflessione sulla storia della Resistenza e sulla rinascita post-bellica della Nazione della nostra comunità. Quest’anno abbiamo introdotto delle novità di partecipazione al concorso. Saranno ammessi diversi tipi di elaborati che rappresentano diverse modalità espressive: saggi, poesie, elaborati grafico – pittorici o composizione di brani musicali singoli o di accompagnamento ad una poesia.

Inoltre, abbiamo aumentato il numero dei vincitori che verranno premiati durante le celebrazione del prossimo 25 aprile: 4 elaborati provenienti dalla Scuola secondaria e 4 dal Liceo, per i quali è previsto un compenso in denaro complessivo di 600 euro, messo a disposizione dal Comune e da un contributo di A.N.P.I.. L’elaborato grafico – pittorico che si aggiudicherà il primo posto sarà utilizzato come immagine sul manifesto in occasione delle celebrazioni della festa della Liberazione il 25 aprile prossimo. Il brano musicale sarà diffuso durante la cerimonia.

Alla luce dell’importanza che riponiamo su questi temi desideriamo ringraziare- concludono sindaco e assessore- il personale insegnante dell’Istituto Comprensivo Manara Valgimigli e della sede di Bagno di Romagna del Liceo A. Righi, ed un particolare ringraziamento alla professoressa Tatiana Locatelli che ogni anno collabora con l’amministrazione comunale e Anpi per la realizzazione del concorso, con la quale organizziamo ogni anno iniziative, per mantenere vivi non solo il ricordo ma anche i valori alla base della nostra democrazia”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui