La polizia stradale di Forlì ha eseguito un sequestro preventivo del gip del tribunale di Forlì su richiesta del pubblico ministero Laura Brunelli. Il provvedimento cautelare è stato disposto su alcuni tratti della provinciale 142 Dei Mandrioli nel comune di Bagno di Romagna e riguarda complessivamente circa 2,5 chilometri contraddistinti da un’elevata pericolosità per gli utenti in transito a causa della mancata collocazione di reti paramassi e di barriere paraslavine, nonché dalla presenza di barriere paraslavine danneggiate e pericolanti. Sull’intero percorso è stata inoltre rilevata l’irregolarità delle installazioni dei guardrail e della segnaletica verticale delimitante il margine della strada. L’inchiesta riguarda le ipotesi di reato di omesso collocamento di segnali, getto pericoloso di cose e lesioni personali colpose. Quest’ultimo reato è frutto delle lesioni subite a dicembre da due donne in transito su un’auto che era stata colpita da pietre cadute dal costone privo delle reti paramassi.

Argomenti:

Bagno di Romagna

MANDRIOLI

provinciale 142

sequestro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *