Bagno di Romagna, obbligo di mascherina all’aperto a mercati e fiere: multe di 400 euro ai trasgressori

Il sindaco di Bagno di Romagna Marco Baccini rafforza le misure anti contagio in vista delle festività natalizie e con un’ordinanza che entra in vigore da domani ha reso obbligatorio l’uso della mascherina anche all’aperto, in occasione dei mercati, mercatini, fiere e di altri eventi aggregativi, che non consentono di mantenere un adeguato distanziamento. L’obbligo scatta a partire da domani 8 dicembre e resterà in vigore fino al 15 gennaio 2022.

“E’ un rafforzamento delle misure in vigore – spiega il sindaco – che ho ritenuto necessario adottare al fine di elevare la protezione individuale e collettiva alla luce del costante aumento di contagi che registriamo anche nel nostro territorio. Una situazione che potrebbe subire un peggioramento in occasione delle prossime festività natalizie, quando si verifica generalmente un aumento della concentrazione di persone nelle vie e nelle piazze in occasione dei mercati, mercatini, fiere o anche di eventi aggregativi di persone nelle strade e nelle piazze, che non consentono di mantenere un adeguato distanziamento. Stiamo notando tutti la facilità della trasmissione del contagio che sta caratterizzando questo periodo particolarmente delicato, nel quale molti cittadini si trovano ad essere contagiati, coinvolgendo altrettante persone in periodi di quarantena e portando anche alla chiusura delle attività. In questo quadro, pertanto – precisa Marco Baccini – l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto nelle occasioni indicate ha come scopo quello di tutelare ulteriormente la salute di ognuno di noi e la tenuta del sistema socio-economico della nostra Comunità per cercare di affrontare le festività natalizie con il minor disagio possibile”.

L’inosservanza dell’obbligo di indossare la mascherina nei casi indicati comporta l’applicazione di una sanzione amministrativa del valore minimo di 400 euro.

“I controlli sono demandati alla nostra Polizia Locale, che da questa settimana è impegnata nelle verifiche di regolarità presso i pubblici esercizi e con la quale – fa presente il Sindaco – chiedo di collaborare, nella consapevolezza che il rispetto delle regole significa prima di tutto rispetto verso gli altri cittadini che convivono nella stessa Comunità”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui