Il Comune di Bagno di Romagna ha messo in vendita l’immobile adibito a Magazzino Comunale, sito in Via L. da Vinci. Con determina del Responsabile del Settore Lavori Pubblici, Arch. Stefano Bottari, è stato pubblicato un Bando di Asta Pubblica per la vendita del Magazzino Comunale sito all’ingresso della “zona artigianale” di San Piero in Bagno, in via Leonardo da Vinci n° 8.

Il lotto si compone di un capannone di mq. 1633 ed un’area pertinenziale di mq. 77, che confina con area demaniale. Il capannone è un immobile ad un piano, con struttura prefabbricata intelaiata in cemento armato e tamponamenti parte in muratura di laterizio e parte con pannelli prefabbricati. L’immobile si compone di due locali con accessi indipendenti, il più piccolo con accesso carraio sul fronte strada mentre il locale posteriore più grande ha tre accessi tutti carrai, uno laterale e sul retro.

Il prezzo a base d’asta è pari ad € 250.000, non soggetto ad Iva. Per partecipare all’asta è richiesta una cauzione di € 25.000, che in caso di aggiudicazione verrà computata in acconto sul prezzo di aggiudicazione, mentre in caso di rifiuto o per i non aggiudicatari verrà immediatamente svincolata.

L’asta verrà aggiudicata all’offerta economicamente più vantaggiosa per l’Ente e il cui prezzo sia migliore o almeno pari a quello fissato nell’avviso d’asta. Chiunque intenda partecipare all’asta dovrà far pervenire la propria offerta, a pena di esclusione, entro le ore 13:00 del giorno venerdì 23 ottobre 2020, mentre l’esperimento pubblico d’asta si terrà il giorno giovedì 29 ottobre 2020 alle ore 9.00, nella Sede Comunale.

Il bando si asta e tutte le relative informazioni sono pubblicate sul sito del Comune di Bagno di Romagna alla pagina “Bandi e Avvisi di Gare” e direttamente raggiungibile al seguente link: http://www.comune.bagnodiromagna.fc.it/upload/BandoAlienazioneMagazzinoComunale.pdf.

Si tratta di una vendita – commenta il Sindaco Marco Baccini – che si inserisce in un’operazione più ampia, che vede il Comune avviato ad acquistare un nuovo fabbricato, sempre ubicato in territorio comunale, ma con spazi ed aree pertinenziali più ampi ed in grado di soddisfare maggiormente le esigenze dell’Ente.

In pratica – precisa Marco Baccini – l’operazione mira ad acquistare un immobile con spazi sufficienti a consentire la collocazione in un unico stabile sia del magazzino che anche dell’archivio comunale, così da consentire una più razionale gestione delle attività dell’Ente a fronte di un risparmio di costi, tra i quali, per esempio, il canone di locazione annuo che il Comune sostiene per la disponibilità di un immobile adibito ad archivio comunale.

In questo quadro, l’immobile attualmente adibito a magazzino che mettiamo in vendita si trova in un’ottima posizione logistica, essendo posizionato proprio all’ingresso della zona artigianale e immediatamente affacciato sulla strada principale con un’ampia entrata.

Per questo, ci aspettiamo che l’asta sia partecipata e vada a buon fine, ciò che sarebbe un ottimo affare sia per chi riuscirà ad aggiudicarselo che per l’operazione dell’Ente comunale e quindi della Comunità.

Argomenti:

Asta

Bagno di Romagna

magazzino comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *