Due classi di una scuola materna di Bagnacavallo sono state messe in quarantena dopo l’esito del tampone eseguito su due bambini, risultati positivi al Covid-19 seppure asintomatici. La comunicazione è giunta ieri ai genitori dei piccoli iscritti alle due classi, che ora dovranno a loro volta seguire le indicazioni fornite dalla Sanità pubblica.
Fra queste, la più importante, vale a dire la quarantena per due settimane che sarà accompagnata naturalmente dai test per accertare l’eventuale contagio di altri compagni e dei rispettivi familiari. Dovrà essere comunicato anche all’Ausl quale genitore rimarrà a casa con il figlio in quarantena.
Un nuovo decesso
A questo si aggiunge il dato di ieri sulla diffusione del Coronavirus. Si parla di un nuovo decesso e altri 13 casi di contagio. È questo il bilancio nella provincia di Ravenna, comunicato ieri dalla Regione.
Era positivo al Covid-19 un 87enne di Castel Bolognese, che si è spento ieri. Come si apprende dalla nota diramata dalla Provincia, era già ricoverato e affetto da patologie pregresse. Si tratta di uno dei due decessi registrati in regione.
Per quanto riguarda i contagi nel territorio provinciale di Ravenna, ieri si sono registrati 13 casi, 8 dei quali asintomatici e 5 con sintomi; 11 sono in isolamento domiciliare e 2 sono stati ricoverati. Si tratta complessivamente di 10 pazienti di sesso maschile e 3 femmine. Nel dettaglio: 6 casi sono emersi come contatti di casi già noti, di cui 5 in ambito famigliare; 4 casi sporadici emersi a seguito di sintomi; due casi legati a rientro dall’estero (Albania e Israele); un caso emerso a seguito di screening pre-ricovero. Non si sono verificate guarigioni.
I casi complessivamente diagnosticati da inizio contagio nel Ravennate, aggiornati alla mattinata di oggi, sono dunque 1.729.

Argomenti:

ausl

BAGNACAVALLO

covid

lugo

materna

quarantena

ravenna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *