Autorità portuale di Ravenna, confermata sospensione dei vertici

RAVENNA. Il gip Janos Barlotti ha sciolto la riserva confermando l’istanza di sospensione dei vertici dell’Autorità portuale di Ravenna. I dirigenti erano già stati raggiunti dal provvedimento interdittivo, poi annullato per un vizio procedurale sollevato dalla difesa. Nei giorni scorsi Daniele Rossi, Paolo Ferrandino e Fabio Maletti, indagati per inquinamento ambientale, abuso e omissione di atti d’ufficio in relazione all’affondamento del relitto della Berkan B, erano stati sentiti per oltre 4 ore sulla vicenda; secondo la Procura, i dirigenti avrebbero tardato oltre un anno e mezzo prima di attivarsi concretamente per risolvere la situazione, nonostante i frequenti solleciti dell’Autorità marittima.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui