Autodromo di Imola, eletto il nuovo consiglio di amministrazione

La nomina di Giancarlo Minardi alla presidenza di Formula Imola, società che gestisce l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, era già stata annunciata nei giorni scorsi. E oggi, fanno sapere dall’Autodromo, l’assemblea dei soci ha eletto il nuovo Consiglio di amministrazione, che rimarrà in carica per tre anni a partire dall’1 gennaio. Oltre al 73enne Minardi, fondatore dell’omonima scuderia di Formula Uno, fanno parte del nuovo Cda la 46enne commercialista imolese Susanna Caroli, il 59enne parmense Aldo Costa, direttore tecnico di Dallara Automobili, il 65enne imolese Augusto Machirelli, ex direttore generale del Con.Ami e attualmente consulente aziendale in ambito direzionale e governance, e la 43enne modenese Valeria Vignali, professoressa associata del dipartimento di Ingegneria civile, chimica, ambientale e dei materiali dell’Universitàdi Bologna.

Nel lasciare l’incarico, il presidente uscente Uberto Selvatico Estense tiene a ricordare “i risultati raggiunti in termini organizzativi e di gestione” durante il suo mandato, che ha visto l’Autodromo ospitare, tra le altre cose, “concerti memorabili come quelli degli Ac/Dc e dei Guns N’ Roses, ben nove Campionati del mondo e le finali mondiali del Ferrari Challenge e del Lamborghini Super Trofeo”. Ma soprattutto, sottolinea Estense, “ho passato 11 anni a concentrarmi sul come riportare la Formula Uno a Imola, e credo che sia un dovere del mio successore fare il possibile per mantenere il risultato raggiunto perché, se si saprà rispondere adeguatamente alle richieste dei promotori, non c’è dubbio che il Circus rimarrà a Imola così come mi era stato preannunciato nei mesi scorsi al termine di una manifestazione molto ben riuscita dal punto di vista organizzativo”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui