Ausl Romagna: Agnoletti e Catena autori di nuove linee guida per il dolore post operatorio

Sono state pubblicate le linee guida sulla gestione del dolore post – operatorio in chirurgia generale d’urgenza non traumatica sul World Journal of Emergency Surgery. Gli autori sono un gruppo di esperti a livello internazionale tra cui figurano i nomi del Professor Vanni Agnoletti, Direttore Anestesia e Rianimazione – Cesena e Direttore ad interim Anestesia e Rianimazione – Ravenna e il Dott Fausto Catena,  Direttore della Chirurgia Generale e d’Urgenza di Cesena.

“Rappresentano le prime linee guida al mondo che affrontano tale argomento di straordinaria importanza – spiegano Agnoletti e Catena – Tutti i pazienti che vengono sottoposti ad un intervento chirurgico per una patologia addominale urgente possono avvantaggiarsi dei risultati di questo lavoro scientifico. In esso, attraverso una analisi sistematica della letteratura scientifica, vengono date raccomandazioni su come valutare il dolore post- operatorio e su come trattarlo alla luce delle migliori evidenze scientifiche presenti. Tutto questo attraverso la collaborazione di quattro importanti società scientifiche: World Society of Emergency Surgery, American Association for Surgery of Trauma,Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva e Global Alliance for Infections in Surgery.”

“Seguendo queste linee guida – proseguono – tutti i pazienti del mondo potranno ricevere il miglior trattamento possibile per quel che riguarda la gestione e il contenimento del dolore post- operatorio dopo intervento di chirurgia generale d’urgenza non traumatica. In urgenza, infatti, anche tale problematica clinica è più difficile da affrontare, trattandosi di patologie ‘tempo dipendenti’ che spesso mettono a rischio la vita del soggetto. Il pregio di questo lavoro è di affrontare anche tale aspetto e standardizzare il suo approccio in modo che esso non venga trascurato di fronte all’assoluta necessità di trattare una patologia chirurgica che mette a rischio la vita.”

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui