Atletica, un fantastico Conti ora sogna gli Europei

Romagnoli in evidenza allo stadio Zecchini di Grosseto al 12° Castiglione International Meeting, dove il livello della competizione è stato davvero alto.

Negli 800 è arrivato il primato personale per un Francesco Conti (Imola Sacmi Avis) in grande forma: l’allievo di Vittorio Ercolani è giunto 8° con 1’46”78, ovvero 9 centesimi di progresso e sesta prestazione regionale di sempre. Successo, tanto per far capire il livello della competizione, dell’algerino Yassine Ethat con il nuovo record del meeting (1’45”13) davanti al grande talento azzurro Catalin Tecuceanu (1’45”52). Qualche rimpianto c’è per l’imolese, per 6 centesimi alle spalle di Simone Barontini, che ha conquistato così assieme a Tecuceanu il pass per i prossimi Giochi del Mediterraneo. Conti gareggerà domani al meeting di Lahti (Finlandia), inseguendo il minimo per gli Europei di Monaco di Baviera (15-21 agosto) posto a 1’45”90.

Nel peso altro 8° posto grazie al 15.78 del ravennate Gabriele Natali (Virtus Bologna), gara vinta dall’italiano Zane Weir a 21.07 e nell’alto è settima l’imolese Marta Morara (Lugo) con 1.80 (misura sotto il suo standard): qui primeggia con 1.90 l’ucraina Iryna Gerashchenko. Da sottolineare anche il 41”59 fatto segnare, nel meeting di San Marino, dalla 4×100 della nazionale del Titano, con Andrea Ercolani Volta, Alessandro Gasperoni, Francesco Molinari e Francesco Sansovini: si tratta del nuovo primato nazionale. Battuto il 41”63 fatto segnare con gli stessi atleti, ma disposti in ordine diverso di frazione, a Macerata il 3 luglio 2021.

Universitari a Cassino

Cassino ha ospitato i campionati Universitari. Bel successo nel triplo per Enrico Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 15.24, mentre il fratello Alberto è oro con la 4×400 di Modena/Reggio Emilia in 3’14”03. Negli 800 è 6° l’imolese Riccardo Gaddoni (Modena/Reggio Emilia) con 1’53”35.

Giovani a Forlì

L’Edera Forlì ha organizzato in casa l’ultima giornata di qualificazione per i societari Cadetti: ottimo il 9”2 negli 80 di Fabrizio Caporusso (Libertas Forlì), come pure sui 300 ostacoli il 42”6 di Simone Magnani (Atletica Ravenna). Parlano romagnolo gli 80 con Angelica Antonioli (Atletica Ravenna) che batte al fotofinish Zoe Fiorentini (85 Faenza) e Anastasia Overchenko (Edera Forlì), tutte con 10”3. I 300 ostacoli con 48”6 vanno ad Angelica Collini (Endas Cesena), l’asta con 2.40 a Carolina Magrini (Rimini Nord Santarcangelo), il lungo (5.16) alla Overchenko e il giavellotto con 35.82 a Elisa Cortesi (Libertas Forlì).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui