Atletica, Bartolini e Boga oro nei lanci ai Regionali Cadetti

Doppietta, come da pronostico, della Fratellanza Modena alla finale regionale dei societari Cadetti, organizzata brillantemente dall’Atletica Ravenna al campo scuola Marfoglia.

Al femminile le emiliane hanno raccolto ben 474.5 punti, con ottimo terzo posto dell’Imola Sacmi Avis (429.5) davanti all’Atletica 85 Faenza (426). Nella top ten anche Endas Cesena (sesta a 423) e Rimini Nord Santarcangelo (379.5). Fra i maschi Fratellanza a quota 482 e bronzo per la Rimini Nord Santarcangelo (438), che precede di poco l’Endas Cesena (430). Sesta Imola (394.5), nona Faenza e decima l’Atletica Ravenna.

Lanci romagnoli

Tanti i risultati degni di nota per i romagnoli a livello individuale. Negli 80 è 2° a 9”39 Fabrizio Caporusso (Libertas Forlì), che si migliora di 6 centesimi). Terzo Biagio Vignatelli (Endas Cesena) e 4° Daniele Cetrone (Lugo) con lo stesso tempo di 9”59. Dai 300 ostacoli ecco l’argento con record di Simone Magnani (Atletica Ravenna, 41”61), mentre non ha rivali nel peso Andrea Bartolini: il portacolori della Libertas Forlì lancia a 14.02 e progredisce di oltre un metro. Lo imita nel martello Martin Boga (75 Cattolica) con 42.90, in un podio tutto romagnolo visto il secondo posto di Lorenzo Shani (Rimini Nord, 39.65) e il terzo di Andrea Caldari (Santamonica Misano, 39.61).

Andrea Bartolini

Da applausi pure la 4×100 dell’Atletica Rimini Sacmi Avis, primissima in 48”54 grazie ad Antonio Pio Dettoli, Luca Martelli, Luca Giovannini e Chris Garsone. Sugli 80 donne bronzo ad Angelica Antonioli (Atletica Ravenna, 10”46), argento nei 300 ostacoli all’esordiente Anna Reali (85 Faenza, 47”46), come pure a Viola Vincenzi dell’Endas Cesena nell’alto (1.49). Il disco parla romagnolo con l’affermazione di Anita Zanfini (Atletica Ravenna, 23.80) sulla cesenate Arianna Prati (22.75) e Viola Fabbri (Edera Forlì, 21.08), lo stesso dicasi del giavellotto per il successo della faentina Carlotta Tagliaferri (32.84, personale di oltre due metri). Nel triplo sul podio Eva Salvi della Rimini Nord (terza, 10.51) e Giulia Marchionni dell’Olimpus San Marino (seconda a 10.68), superata solo all’ultimo salto dalla reggiana Sgueglia (11.12).

Vola Biagio

Tornando alla velocità i 300 sono di Biagio Vignatelli (Endas Cesena) con il nuovo personale di 37”, poi Alessandro Dalpane (Lugo, 37”61) e Valerio Tagliaferri (Riccione 62, 37”64). Dai 1200 siepi arriva il bronzo di Erich Miron (Rimini Nord) in 3’45”87, come pure dall’alto grazie al lughese Nicola Bertoni (1.66). Thomas Zanelli (Edera Forlì) domina il disco a 33 metri (3° il compagno di squadra Ludovico Versari, 25.98) e Flavio Fioravanti (Endas Cesena) il giavellotto (37.25, record personale): bene Flavio Ferrari della Rimini Nord Santarcangelo sui 5000 metri di marcia (oro, 31’03”36), Zoe Fiorentini dell’Atletica 85 Faenza nei 300 con 41”28 (miglior prestazione dell’anno in regione) e l’imolese Giada Martelli (terza nei 1000 con 3’15”59).

I 1200 siepi vedono il 3° posto di un’altra portacolori della Sacmi Avis, Letizia Mengozzi, in 4’07”23 e il peso l’argento di Emma Ancarani (Endas Cesena, 10.09). Tutto romagnolo il martello: prima Anna Bagnoli (Endas Cesena, 33.46) su Emma Cervellati (Imola, 27.22) e Irene Piazza (sempre dell’Endas) a 27.14. E sui 3000 metri di marcia va a segno l’imolese Beatrice Palmonari, imprendibile per tutte in 16’28”79 (personale di oltre 1’), compresa la riminese Chiara Donati (terza con 18’23”93).

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui