Assovetro lancia il suo manifesto: impegno per il futuro ecologico

L’industria europea del vetro ha lanciato un Manifesto, accolto in Italia da Assovetro, che è un impegno per un futuro sostenibile in cui il vetro sia protagonista dell’economia circolare e carbon neutral in linea con gli obiettivi europei del 2050. Il vetro è infatti il materiale perfetto per imballaggi sostenibili, sani, riutilizzabili e infinitamente riciclabili, in un ciclo chiuso e in un circolo virtuoso. «Nonostante la pandemia e le difficoltà economiche che ne sono conseguite – ha affermato Marco Ravasi, presidente della sezione contenitori in vetro di Assovetro – l’industria italiana del vetro ha fatto fronte alla crisi continuando a produrre imballaggi sostenibili, sicuri, a prova di ogni contaminazione, elementi oggi cruciali.

Il Manifesto è un mezzo per testimoniare e ribadire il nostro impegno per un futuro migliore». Il Manifesto, un vero e proprio programma dell’industria a fare sempre di più per la sostenibilità, enuncia anche le caratteristiche vincenti del packaging in vetro. È un prodotto sostenibile: composto interamente di materie prime naturali, il vetro è un materiale semplice, e ha un impatto ambientale minimo. È riutilizzabile e riciclabile all’infinito, con vite potenzialmente inesauribili: il vetro può essere riciclato sempre di nuovo, in un ciclo senza fine, così da farne nuove bottiglie e vasetti. Il manifesto precisa che è anche un prodotto sicuro: grazie alla sua intrinseca inerzia e alle sue proprietà protettive, il vetro agisce come una barriera rispetto agli agenti esterni. Questo significa che i prodotti saranno a prova di igiene e conservati più a lungo, così da preservare non solo la qualità del prodotto, ma anche la salute delle persone che lo usano. È anche riutilizzabile e riciclabile all’infinito: l’imballaggio in vetro è un modello di circolarità. Può essere riportato al negozio e nuovamente riempito, o essere riciclato ancora e ancora, senza perdere nulla in qualità. L’industria del vetro ricorda nel Manifesto anche le iniziative avviate come Close the Glass Loop, per raggiungere un tasso di raccolta del vetro per il riciclo del 90% entro il 2030 e il Glass Hallmark, un marchio impresso su bottiglie e vasetti, simbolo dell’impegno per la tutela della salute e della qualità, su cui le aziende stanno lavorando. «Scegliere il vetro – conclude il Manifesto – significa scegliere un futuro migliore e prendere l’impegno di fare la nostra parte per rendere quel futuro una realtà – È la promessa di proteggere la salute – del pianeta, delle persone, della società – così da rifiorire insieme, e assieme alle generazioni a venire».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui