Associazione Romagnola Ricerca Tumori, Zaccarelli nuovo presidente

Nevio Zaccarelli è il nuovo presidente dell’ARRT, Associazione Romagnola Ricerca Tumori per il triennio 2022-2025. L’ex sindaco di Bertinoro succede allo scomparso Franco Urbini. Alla Vice Presidenza  è  stato confermato Giancarlo Biasini già primario di pediatria all’Ospedale Bufalini di Cesena, il consiglio è composto inoltre da Diego Angeloni giornalista, Davide Bruschi ex medico oncologo IRST Meldola, Massimo Danesi ex promotore finanziario, Gualtiero Giunchi ex funzionario di banca e presidente AVIS, Pier Antonio Marongiu ex informatore farmaceutico, Roberto Palmas responsabile di filiale del Credito Cooperativo Romagnolo, Ruggero Ridolfi ex oncologo, coordinatore ISDE (medici per l’ambiente).

Zaccarelli, classe 1955, ha alle spalle, oltre agli incarichi di amministratore pubblico in qualità di Sindaco di Bertinoro ed assessore all’ambiente del comune di Forlì, anche numerose esperienze nel campo del volontariato, associazionismo sportivo e protezione civile, dove si è speso per la nascita dell’Associazione “Il Molino” di Bertinoro ed è stato fra i fondatori dell’Avis di Bertinoro. Il nuovo presidente ha affermato di voler proseguire nel lavoro intrapreso in questi anni con grande impegno dal suo predecessore Franco Urbini, confermando e, se possibile, rafforzando le attività dedicate alla prevenzione oncologica che l’associazione porta avanti da anni sul territorio con incontri formativi nelle scuole, attività di diagnosi precoce nei propri ambulatori, visite gratuite rivolte alla popolazione, conferenze ed incontri informativi per la cittadinanza.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui