Gli “Artai” di Miro Gori in dialetto di San Mauro Pascoli

Gli "Artai" di Miro Gori in dialetto di San Mauro Pascoli

SAN MAURO PASCOLI. Finché la Romagna partorirà figli come Gianfranco Miro Gori, c’è speranza che rimarrà una terra degna di essere vissuta e raccontata.
Già direttore della Cineteca di Rimini e poi sindaco della sua San Mauro Pascoli, mentre ricopriva queste e poi un’altra decina di meritorie cariche, non ha mai dimenticato di esaltare la cultura e la tradizione della sua terra, sia sul piano sociale che politico e amministrativo. Anche cantandola con i suoi versi che da oltre 25 anni pubblica ininterrottamente. Ora ha dato alle stampe per Tosca Edizioni di Cesena il libello “Artai” (ritagli). Un buon motivo per una chiacchierata con lui che ha sempre messo poesia nella sua vita e nella sua carriera. L’intervista a Gianfranco Miro Gori sul Corriere Romagna in edicola oggi, 5 marzo.

Argomenti:

Salvatore Barbieri
About the Author

Giornalista professionista dal 1988. Ha lavorato al Messaggero, alla Gazzetta di Pesaro, alla Gazzetta delle Dolomiti e ha collaborato con Ansa, Aga, Specchio, La Stampa, America Oggi. Attualmente è vice caposervizio della redazione Cultura & Spettacoli del Corriere Romagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *