Arredare una cucina moderna: la guida pratica

Per arredare una cucina in chiave moderna, si studiano con attenzione diversi aspetti come le tinte, gli elementi a vista o a scomparsa e i punti luce, come spiegato nel dettaglio qui di seguito.

La cucina bianca

La maggior parte delle cucine oggi si prediligono le tinte del bianco perché hanno il potere di dare una sensazione di maggiore pulizia e igiene. Inoltre, si predilige questo colore perché ha il vantaggio di rendere lo spazio più luminoso. Si tratta di una soluzione che facilita gli abbinamenti con altri colori e materiali, compresi quelli più insoliti che oggi si utilizzano molto per dare un tocco di novità negli ambienti moderni. Infatti, molte cucine Lube da DondiArreda.it sfruttano proprio le sfumature del bianco che si abbinano perfettamente con materiali effetto legno, resina, marmo, cemento.

La cucina a colori

Sebbene sia appena stato affermato che il bianco è il colore predominante nelle cucine moderne, nulla vieta di aggiungere dei colori in questo spazio. Al colore più candido che ci sia, si possono sempre abbinare delle tinte più sgargianti che hanno lo scopo di dare una nota di vitalità e carattere in più. Il consiglio in questo caso è scegliere delle tonalità leggere e luminose per alcuni elementi della cucina come pensili, superfici o complimenti, evitando di strafare altrimenti il risultato potrebbe essere stucchevole.

Il colore serve anche a dare un elemento di differenza rispetto alla monotonia del bianco. Alcuni esempi possono essere la scala dei grigi a contrasto, le sfumature del blu, la palette del giallo, le tonalità del verde.

A vista

Una delle principali tendenze per la cucina moderna riguarda l’apertura verso la zona living. Oggi, infatti, si preferiscono spazi aperti senza divisioni nette grazie ad elementi quali l’isola attrezzata con fornelli e lavello. Infatti, non è detto che l’isola sia solo un bancone snack, sostituendo il tavolo, ma può diventare un elemento più funzionale.

Grazie a questo nuovo modo di intendere lo spazio della cucina, l’ambiente diventa luogo di socialità dove trascorrere il tempo con la famiglia e gli ospiti. Una conseguenza diretta delle cucine a vista riguarda l’affermazione di cucine a scomparsa. Si tratta di soluzioni che permettono di nascondere dietro a delle ante tutti gli elementi della cucina, lasciando a vista solo elementi decorativi come bicchieri e stoviglie dal design particolare.

Il ruolo dell’illuminazione

Più che negli altri ambienti della casa, l’illuminazione gioca un ruolo fondamentale nell’ambiente della cucina. Le luci led sono sicuramente la scelta migliore che ci sia per garantire la giusta illuminazione sotto i pensili per illuminare il piano di lavoro e i fornelli. Uno dei principali trend oggi anche quella di sistemare una vetrina con retro illuminazione che diventa un elemento contemporaneo.

Infine, non bisogna mai dimenticare il punto luce per illuminare la zona del tavolo o dell’isola che oggi spesso è rappresentato da lampade a sospensione con paralumi sistemati ad altezze e di forme diverse per dare maggiore movimento alla composizione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui