Arredare la casa con il profumo

I profumatori per ambienti sono un ottimo ausilio per il vostro arredo. Grazie alle loro fragranze delicate rendono la casa più accogliente, particolare e rilassante.

Ogni persona quando entra in casa la prima cosa che percepisce è il profumo. Un bel profumo evoca sensazioni positive e voglia di restare in quel luogo. Uno cattivo invece predispone male chi arriva e gli fa desiderare di scappare via. Per questo l’home fragrance ormai è un mercato con una grande richiesta, che si sta affermando sempre più.

Ma scopriamo insieme quali sono i profumatori per ambienti più adatti per la casa, come riconoscerli e che cosa scegliere.

Casa che vai, profumo che trovi

L’arredo olfattivo imprime sulla mente di chi entra dentro l’abitazione un odore che rievoca ricordi legati al proprio passato, va a pescare dentro la nostra memoria olfattiva qual è l’ultima traccia lasciata.

Questa memoria olfattiva dimostra che tendiamo a scegliere sempre dei profumi che ricordiamo, che ci sono appartenuti, che magari rievocano la nostra infanzia. Anche per i nostri spazi ricerchiamo queste fragranze, come un bagaglio olfattivo che ci portiamo sempre con noi.

I profumatori per ambienti diurni

Ogni spazio della casa ha la sua profumazione. Certi profumatori per ambienti non li metteremmo mai in cucina perché magari sono talmente forti che possono alterare il sapore dei cibi, mentre in altri spazi aiutano a creare una certa atmosfera.

È molto importante quindi conoscere l’area della casa in cui si deve inserire il profumatore.

Ad esempio per la cucina l’ideale è una fragranza naturale, che riesca a coprire gli odori forti che derivano dalla cottura di certi cibi, come ad esempio il cavolo, e dia una sensazione di freschezza. Tra i più comuni profumatori per ambienti quello più adatto alla cucina è a base di limone o mandarino, perché assorbe tutti gli odori persistenti e fastidiosi e dà un profumo di freschezza.

Un altro ambiente della zona giorno molto abitato è il soggiorno. Di solito lì si guarda la televisione, si mangia con gli ospiti, ci si rilassa sul divano. Il profumatore d’ambiente giusto per questa stanza deve avvolgere le persone con delicatezza, facendole sentire coccolate. L’ideale è scegliere fragranze a base di muschio, ciliegio, orientale.

E il corridoio? Quella sorta di non luogo dove si passa e basta è una zona che nessuno considera, ma invece è importante perché accompagna le persone dentro le varie aree della casa. La fragranza giusta è gradevole, discreta e non eccessiva. Meglio un aroma tenue di fiori di ciliegio.

La zona notte

La zona notte ha bisogno di relax. È costituita da ambienti in cui si riposa, a parte la camera dei giochi dei bambini. Quale miglior fragranza per il relax se non le fragranze marine? Daranno un’idea di pulito e benessere per tutta la zona notte.

Se invece si preferisce creare un’atmosfera più piccante in alcune stanze, allora meglio optare per profumatori di rose, sandalo, patchouli e gelsomino. Queste agiscono a livello inconscio liberando le persone dalle inibizioni, spegnendo lo stress e accendendo la passione.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui