Arrampicata sportiva, Gulia Randi e Marco Rontini premiati al Coni

Si è tenuta a Milano presso la sede nazionale della FASI nel Palazzo CONI, la premiazione degli atleti olimpici e di quelli saliti sul podio ai Campionati Mondiali Giovanili e Senior di Arrampicata Sportiva. Per la Carchidio Strocchi Faenza sono stati chiamati sul palco i romagnoli Giulia Randi e Marco Rontini, rispettivamente argento e bronzo ai Campionati Mondiali Speed di Voronezh in Russia, oltre ad Aldo Reggi, responsabile tecnico della Squadra Nazionale.
La Carchidio Strocchi, con un totale di quindici medaglie, ha ricevuto anche una targa come società che ne ha conquistato il maggior numero in campo giovanile nel corso dell’anno in gare nazionali. Tra i premiati a Milano, c’era Ludovico Fossali per la partecipazione alle Olimpiadi di Tokyo, ora passato al Centro Sportivo Esercito, ma ancora allenato a Faenza da Stanislao Zama.

Fra i tanti successi degli atleti manfredi nel corso del 2021, è doveroso segnalare le ulteriori vittorie di Giulia Randi, attuale detentrice del primato italiano di velocità, in Coppa Italia Senior e Coppa Europa Giovanile. Il secondo e terzo posto al Campionato Italiano Speed Senior di Giulia Randi e Marco Rontini, hanno inoltre propiziato la conquista del titolo a squadre per la compagine di Faenza. Sempre Rontini e in categoria diversa Stefani, in Coppa Europa Giovanile si sono classificati al secondo posto. A concludere la carrellata dei trionfi, Giovanni Placci, punta di diamante della squadra per le discipline legate alla difficoltà, si è aggiudicato il Campionato Italiano Boulder e la Coppa Italia Lead, entrambe tra i Senior.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui