Arrampicata, Randi e Stefani sul podio agli Europei giovanili

Grande prestazione della nazionale italiana Speed ai campionati europei giovanili di arrampicata a Perm (Russia) con 11 finalisti nelle sei categorie previste e quattro medaglie, anche se nessuna del metallo più prezioso. Due di queste sono andate ad atleti della solida società faentina Carchidio Strocchi: Jacopo Stefani ha conquistato il bronzo dopo una gara condotta ai massimi livelli, mentre Giulia Randi ha vinto l’argento. Una medaglia, quella di Giulia, coronata dal nuovo record italiano, 8″01 sui quindici metri della parete olimpica. Dopo una partenza sprint e una gara condotta in testa, fino all’ultimo ha lasciato sperare nell’oro, sfumato soltanto nel lancio al pulsante sommitale.Ottimi riscontri anche dagli altri nostri atleti. Quarto posto per Marco Rontini, campione europeo uscente, ottava Alice Strocchi, che ha centrato così l’obiettivo di entrare in finale, mancato, invece di pochissimo da Erica Piscopo, giunta nona.Restando in provincia, un eccellente risultato è stato centrato dal Ravennate della ASD Istrice, Ludovico Borghi, quarto al termine della sua gara.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui