RAVALDINO IN MONTE. Il circolo Arci Area Sismica si prepara all’estate con un occhio anche agli altri. Gli organizzatori, beneficiari di contributi pubblici, unici del settore a essere sostenuti in questa emergenza, decidono di rimettere in circolo le risorse allestendo una rassegna estiva ad hoc anziché ripianare i debiti. La rassegna verrà in parte realizzata anche in caso di un eventuale nuovo lockdown (tramite streaming), garantendo il mantenimento della filiera.

«Dal fango di una emergenza annichilente si tenta di far nascere fiori» dicono. Questo il presupposto di una stagione estiva nata da molteplici urgenze. «La prima è tornare a vivere, anche se in uno stato neanche apparentemente “normale”».
«Ma Area Sismica – aggiungono – non era normale neanche quando eravamo normali. E poi c’è una sorta di obbligo morale a ripartire in qualche modo, che è quello di sostenere tutti coloro che ruotano attorno ad Area Sismica, dai musicisti, allo staff, ai tecnici, ai noleggiatori, agli uffici stampa e tante altre figure fondamentali».

Quando necessità impone nascono gli avvenimenti più sorprendenti: così, partendo da una line up che prevede il coinvolgimento di amici e sodali, nel cartellone vi sono tre formazioni create ad hoc – Eclissi, Red Planet e Assolato Sisma – così da perseguire l’obiettivo di Area Sismica di avvicinare i mondi più rappresentativi della musica del presente. Ma ci saranno anche tre sonorizzazioni dal vivo di film muti o di corti di animazione, con gli Edison Studio, Fabrizio Puglisi e la Compagnia di Arte Drummatica e conferme di progetti nati ad Area Sismica anni fa, come l’ensemble Alma, qui assieme a Daniele Roccato.

Oltre alle residenze commissionate da Area Sismica, ci sarà quella del quartetto Papier Ciseau di Roberto Negro con Michele Rabbia e il gran finale col concerto di Francesco Prode.

Da segnalare che un paio di concerti probabilmente si terranno in sedi diverse da quella di Area Sismica. I posti saranno limitati e preassegnati (info@areasismica.it).
La stagione, dedicata a Pierantonio Pezzinga, si terrà dal 20 giugno al 2 agosto 2020. Primi appuntamenti: sabato 20 Compagnia d’Arte Drummatica con la sonorizzazione di cortometraggi di animazione. Domenica 21 ensemble Eclissi che sarà anche in residenza dal 19.
Ingresso 12 euro, 20 euro per entrambi gli eventi.

Argomenti:

area sismica

musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *