Nuovo Arboreto di Riccione, accesso gratuito al parco e case per dormire sugli alberi

Nuovo Arboreto di Riccione, accesso gratuito al parco e case per dormire sugli alberi

RICCIONE. Alfredo Manzaroli, general manager di San Marino Adventures vincitore dell bando per gestire l’Arboreto Cicchetti, ha voluto incontrare ieri gli operatori del mercatino dell’Arboreto Cicchetti per smentire le voci che volevano un loro possibile trasferimento. «Siete un presidio conosciuto – ha esordito -, portate gente, e siccome noi abbiamo tutto l’interesse che giri più gente possibile, la vostra presenza non è mai stata messa in discussione. Tra l’altro voglio ricordare che la presenza del mercatino è inserita come condizione nel bando, per scelta dell’Amministrazione comunale». Il chiarimento ha rappresentato anche l’occasione per scandire i tempi che porteranno all’apertura del nuovo Arboreto Cicchetti. «Domani (oggi, ndr) protocolleremo il progetto esecutivo – ha precisato -, prevediamo di iniziare mercoledì prossimo. Cominceremo con la parte esterna, che completeremo ad aprile, poi proseguiremo con la parte interna. Se le condizioni meteo lo consentiranno, l’11 maggio apriremo».

Ristorante e sala

Manzaroli ha smentito anche altre voci che erano circolate sulle intenzioni della nuova gestione. «I cancelli dell’Arboreto rimarranno aperti e l’ingresso sarà gratuito. Non taglieremo gli alberi, perché noi con gli alberi ci lavoriamo – e sui lavori aggiunge -. Nell’edificio principale troverà posto il ristorante, che avrà anche una parte esterna, per la stagione estiva. Nel piano superiore verrà realizzata una sala polivalente che potrà essere messa a disposizione, gratuitamente, alle associazioni e realtà di Riccione che ne vorranno fare uso. Per quanto riguarda l’Arboreto, il parco avventura si svilupperà ad “L”, partendo con i giochi facili, poi quelli medi ed infine i giochi difficili». E ancora: «Nello spiazzo libero presente dietro la serra, verrà realizzata l’area playground per i più piccoli. Sarà una zona inclusiva, dove potranno giocare anche bambini con disabilità. La peculiarità sarà il Tree Village, con un percorso ludico, con casette sugli alberi chiuse, su cui si potrà andare senza imbragature. Ci saranno anche tre casette, sempre sugli alberi, per il turismo esperienziale con la possibilità di pranzare, di organizzare un evento o anche di fare un pernottamento».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *