Apre un’officina olfattiva a Cesena con fragranze uniche e unisex

Dopo 31 anni di lavoro nella grande distribuzione organizzata, per Marco Biondi è arrivato il momento di concretizzare il sogno che a lungo aveva tenuto nel cassetto. Quel sogno è “Lok”, acronimo che sta per “Lofficina Olfattiva Kosmetica”, una «profumeria artistica», come la definisce lui stesso, raccontando il suo nuovo progetto, che debutterà questo sabato in via Fantaguzzi 34, in pieno centro. Il progetto nasce dalla passione «viscerale» che Biondi ha sempre avuto per la profumeria: «Ricordo che ero teenager e già usavo creme in viso e fragranze sul corpo – racconta – e da allora non ho mai smesso un solo giorno. Considerando che quest’anno ne compio 52, posso affermare che si tratta davvero di una passione che mi identifica in maniera preponderante». Una nuova avventura imprenditoriale e professionale in cui Biondi ha deciso di cimentarsi dopo 31 anni di lavoro nel mondo della grande distribuzione organizzata. «Insieme ad altri tre soci, sono stato a lungo alla direzione del Conad di Ponte Abbadesse. Un anno fa ho avuto occasione di vendere le mie quote e uscirne».

«Il lockdown, che è coinciso col momento in cui ho lasciato la mia attività, mi ha dato la possibilità di fermarmi e riflettere, cosa rara per me che per anni ho lavorato senza tregua, con un monte ore settimanale che a volte superava anche le 70 ore». Quei giorni di pausa forzata anche dalle abitudini più quotidiane sono state l’occasione per «raccogliere forza, idee e nuove energie, e così ho deciso di realizzare finalmente quello che avevo sempre desiderato: la mia profumeria». La pandemia, che è stata un’opportunità nel caso di Marco Biondi, ha riservato anche complicazioni, incidendo «non poco sui tempi e sui costi di realizzazione. Ma non mi sono perso d’animo, e grazie anche al prezioso supporto del mio compagno, col quale sono civilmente unito, sono riuscito a realizzare “Lok”».

A chi gli chiede cosa lo abbia spinto ad aprire «un’altra profumeria a Cesena», Marco Biondi risponde senza esitazioni: «Con “Lok” voglio provare a scardinare l’immagine della profumeria tradizionale, a partire dal fatto che è considerata di solito un ambiente prettamente femminile. La nostra sarà una profumeria con un’offerta gender free. Ad eccezione dei prodotti per la cura della barba, che hanno una connotazione maschile, gli altri prodotti che ho selezionato sono sia per uomo che per donna. Tutto, dalla cosmesi alla profumeria, ai bijoux, sarà unisex».

Chi entrerà a “Lok” – prosegue l’esercente – troverà «profumi dalla composizione ardita, sperimentale e indubbiamente distintiva, e cosmesi “clean”, naturale, biologica, e spesso priva d’acqua e super concentrata, composta da ingredienti attivi naturali di ultima generazione e comprovata efficacia. Sono alla costante ricerca di nuovi prodotti e marchi e molti di quelli che porto a Cesena sono prodotti che diversamente si troverebbero solo online».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui