Anziana a Cesena si ammala 10 giorni dopo il vaccino anti Covid

Una anziana ammalatasi dopo aver già ricevuto la seconda dose di vaccino. Quella di ieri resterà una giornata da analizzare nel dettaglio per gli esperti romagnoli che si occupano da vicino del coronavirus.
La vicenda riguarda una anziana ospite della Casa residenza anziani e centro diurno “La Meridiana” di via Chiesa a Sant’Andrea in Bagnolo. Come tutti gli ospiti di questa struttura, è stata tra le primissime in città a ricevere le dosi di vaccino quando furono messe a disposizione delle strutture protette. Da una decina di giorni ha già ricevuto la seconda dose che a quanto pare non le è servita: durante i tamponi di controllo eseguiti è infatti risultata positiva.
Come si è potuta ammalare? Le ipotesi sono allo studio e sono per ora le più disparate. La più semplice è che rientri in quel 5% di probabilità (evidenziate dalla stessa casa produttrice del vaccino) che il Pfizer non abbia avuto effetto benefico su di lei. Poi può essere che si fosse infettata poco prima dell’inoculazione della seconda dose. Il vaccino comunque protegge dallo svilupparsi della malattia ma non è garanzia di negatività al tampone visto che chiunque, vaccinato o no, potrebbe comunque entrare in contato col virus. Ultima ipotesi (la meno probabile) è che la donna sia stata contagiata da una variante del Covid-19.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui