Anche San Marino allo Youth Forum dell’Unesco

La Commissione per le Politiche Giovanili di San Marino, con la delegata Anna Guerra, parteciperà al 12° Youth Forum dell’UNESCO che si svolgerà online venerdì 19 novembre, in connessione con la 41a Conferenza Generale, incentrato sulla tematica “Co-creazione del periodo post-Covid con i giovani”.
I lavori sono iniziati il 5 novembre con la plenaria di tutti i delegati provenienti dagli Stati membri e sono proseguiti poi nei giorni seguenti con incontri a livello regionale aventi lo scopo di redigere 4 raccomandazioni e 4 soluzioni basate sulle proposte reali e tangibili dei giovani.
La delegazione sammarinese ha partecipato all’incontro Nord America e Europa, all’interno del quale sono emerse 4 raccomandazioni aventi come principali tematiche l’accessibilità all’educazione, la salute mentale, la partecipazione e la disoccupazione giovanile, la salvaguardia e la fruizione del patrimonio culturale.
Il 19 novembre tali esiti comporranno la base – così come i risultati degli altri incontri regionali di Africa, Asia e Oceano Pacifico, Stati Arabi, America Latina e Caraibi – del processo di co-progettazione che vedrà creare ulteriori 4 proposte a livello globale che l’UNESCO adotterà nelle proprie Conferenze Generali dei prossimi due anni determinando le politiche e le decisioni dell’organismo.
L’UNESCO, come Organizzazione Internazionale, promuove da sempre la partecipazione dei giovani nei processi decisionali. Lo Youth Forum dell’UNESCO è da 22 anni uno spazio di confronto che incentiva concretamente a esprimere le proprie idee, condividere le sfide per il futuro e proporre delle soluzioni tangibili e realizzabili ad esse. La Commissione è fiera di poter dare il proprio contributo in questo importante evento, soprattutto ora visto il momento storico che stiamo vivendo.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui