“Amico fragile”, 20 anni con De Andrè al Bonci di Cesena

CESENA. Torna in scena l’evento Amico fragile promosso da Arci Cesena che lo ideò già nel 2002, e dalla 3MontiBand di Montiano. Il tema conduttore del nuovo appuntamento cita l’anniversario tondo della morte dell’artista genovese. Amico fragile 1999-2019, vent’anni con Faber si sviluppa con un doppio appuntamento di parole e musica. Oggi alle 17 nell’antica sala Lignea della biblioteca Malatestiana si svolge la conferenza Il mondo di Fabrizio De Andrè. Ne sono protagonisti Walter Pistarini giornalista e scrittore, creatore del sito viadelcampo.com con cui da anni costruisce una sorta di enciclopedia mobile; racconta la visione profonda del cantautore sull’universo, anche attraverso le voci di chi continua ad amarlo oggi. Come ospite d’onore arriva Bengt Edqvist etnologo musicale, attivo nell’Istituto di Lingua e Folclore del suo paese, che si è appassionato alla causa di De Andrè diventandone conoscitore. Introduce Valentina Orioli voce della 3Montiband.

L’evento culmina domani sera alle 21 nel teatro Bonci, con il concerto Tributo a Fabrizio De Andrè; concerto questo che vede protagonista la formazione bandistica 3Montiband diretta da Alessandro Fattori. Sono una quarantina di orchestrali oltre a quattro voci, due maschili e due femminili, che hanno scelto la causa di De Andrè espressa pure nella realizzazione del cd Nel segno di Faber, disco che è stato apprezzato anche dalla Fondazione De Andrè di Dori Ghezzi. Durante il concerto Valentina Orioli leggerà frammenti dal libro di Pistarini Il libro del mondo. Fabrizio De André: le storie dietro alle canzoni (Giunti 2010).

A proposito di questo testo, l’autore lo introduce così: «Fabrizio De André è l’unico autore musicale di cui amo tutto, ogni sua parola. Alla sua morte, affranto come tanti italiani, da informatico quale sono nella vita, decisi di dedicargli un sito. È nato così www.viadelcampo.com dove ho raccolto materiali e contatti, fino a decidere di scrivere un libro su di lui, di fatto una raccolta di interviste. In seguito, in base alle richieste che giungevano, mi resi conto che la gente desiderava un libro in grado di spiegare i testi delle canzoni di Faber, spesso difficili da interpretare. A una presentazione del mio primo libro, un responsabile della Giunti mi chiese di scrivere questo secondo; così è arrivato anche Il libro del mondo». Personaggio originale, anche “burlone”, lo svedese Bengt Edqvist si diverte a raccontare: «C’era un famoso chitarrista in Svezia chiamato Bengt Edqvist. Le persone mi chiedono se sia io quel chitarrista; ammetto che, mentre sto suonando una chitarra, non sono sicuro di cosa rispondere loro». A proposito delle sue passioni, aggiunge: «Ho fatto tante cose diverse. Negli anni ’90 ho lavorato come “artista delle mille arti”. Quest’inverno ho iniziato a scrivere un libro sugli gnomi svedesi». Infine su De Andrè: «Siccome Fabrizio non è conosciuto in Svezia, nessuno sa che io sono l’esperto svedese di Fabrizio!». Parte del ricavato del concerto è devoluto al Progetto Mediterranea Saving Humans. Euro 15-12-10.
Info: 0547 355959

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui