L’America’s Cup è il più antico trofeo sportivo del mondo per il quale si compete al giorno d’oggi. Ridotta all’osso la formula di questo gioco che va in scena dal 1851 è semplice. C’è uno yacht club detentore della Coppa e un altro che lo sfida e rappresenta gli altri sfidanti che decidono di partecipare alle regate. In questo caso i detentori sono i neozelandesi di Emirates Team New Zealand e lo sfidante principale (il Challenger of record) è Luna Rossa Prada. Gli altri sfidanti sono i britannici di Ineos Team Uk e gli statunitensi di American Magic.

Il protocollo

Defender e Challenger of record in un documento chiamato “protocollo” mettono per iscritto le regole che saranno alla base delle regate, dalle caratteristiche tecniche della barca al periodo nel quale si svolge la competizione. Gli sfidanti partecipano a una lunga serie di regate di selezione, che quest’anno prendono il nome di Prada Cup (in passato c’era la Louis Vuitton Cup) dalla quale uscirà un vincitore. Solo questa barca potrà sfidare i detentori in quella che viene definita la finale di America’s Cup. Le regate si svolgono nel paese detentore. Sia la Prada Cup (in programma dal 15 gennaio al 22 febbraio), sia l’America’s Cup (dal 6 al 21 marzo) si svolgono nelle acque di Auckland in Nuova Zelanda. Le barche gareggiano sempre con la formula del match race, uno contro uno.

La Prada Cup

La selezione degli sfidanti avviene attraverso quattro Round Robin, quattro serie di regate match race. Luna Rossa, quindi, dovrà vedersela per quattro volte sia con i britannici che con gli americani. Al termine delle 12 regate di Round Robin la classifica dirà chi va direttamente in finale (la barca che ha ottenuto più vittorie) e chi invece deve disputare la semifinale (29 gennaio-2 febbraio). In finale (13-22 febbraio) andrà chi vince quattro regate. Mentre per aggiudicarsi la Prada Cup e ottenere il diritto di sfidare i neozelandesi è necessario ottenere sette successi.

L’America’s Cup

Le regate che assegnano la prestigiosa brocca d’argento si svolgono dal 6 al 21 marzo. Ma potranno terminare prima. La vittoria, infatti, va alla barca che vincerà sette regate.

Tv e web

In Italia, le regate vengono trasmesse in diretta da Rai 2 e Sky Sport (a partire dalle 3 di notte ora italiana). Ma è possibile anche guardarle in streaming su RaiPlay, Sky Go e sui canali youtube e facebook ufficiali dell’America’s Cup.

Argomenti:

speciale america's cup

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *