Ambiente: in arrivo 3,4 milioni per boschi e foreste della regione

In arrivo in Emilia-Romagna 3,4 milioni di euro per tutela, conservazione e valorizzazione di boschi e foreste. Risorse che arrivano dall’apposito fondo istituito dal Governo nel 2021 per finanziare la Strategia forestale nazionale. Grazie a questo finanziamento, spiega l’assessora regionale alla Montagna, Barbara Lori, “potremo realizzare buona parte degli interventi necessari a preservare la nostra riserva di biodiversità, boschi e foreste, che svolgono una funzione fondamentale nel contrastare gli effetti del cambiamento climatico e nel prevenire il dissesto idrogeologico”. Il patrimonio boschivo e forestale dell’Emilia Romagna, ricorda Lori, rappresenta circa il 30% dell’intero territorio regionale ed è concentrato soprattutto in Appennino. “È anche una ricchezza che concorre in modo significativo al miglioramento della qualità dell’aria e alla crescita di opportunità di lavoro anche nelle aree più periferiche”, sottolinea l’assessora. Il Fondo nazionale conta su una dotazione di 30 milioni di euro disponibili per ciascuno degli anni 2022 e 2023 e 40 milioni annuali per il periodo 2024-2032, e viene ripartito tra le Regioni sulla base dell’estensione della superficie forestale. La Strategia nazionale ha l’obiettivo di portare l’Italia ad avere foreste estese e ricche di biodiversità, anche per contrastare il cambiamento climatico, offrire prodotti rinnovabili e benefici per le comunità rurali e montane.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui