Amarcord Canottieri: gli ex atleti si ritrovano alla Standiana di Ravenna – Gallery

Domenica scorsa alla Standiana, nella sede sportiva della Canottieri Ravenna, si è svolta “Amarcord Canottieri”, un revival di vecchie glorie del canottaggio ravennate. Più di quattro generazioni di atleti ed ex atleti della società romagnola si sono ritrovati per una giornata conviviale all’insegna di una passione che li accomuna da una vita: il canottaggio. Si sono così incontrati di nuovo compagni di barca e di allenamento – alcuni che addirittura solcavano le acque del Candiano negli anni ‘60 – che in alcuni casi non si rivedevano da più di tre decadi. Da Calà, timoniere dello storico 2 jole che vinse il primo titolo italiano ravennate nel 1977, passando per Marcello Miani più volte campione mondiale, fino ad Agnese Dassani, quest’anno azzurra ai Mondiali Under 19, solo per citarne alcuni. Le vecchie e le nuove leve della Canottieri Ravenna si sono così potute conoscere e condividere una uscita in barca, il tutto in una bellissima giornata più primaverile che autunnale. Tra le più di 100 persone ritrovate alla Standiana c’erano anche figli e nipoti degli ex atleti della Canottieri, che hanno prima ascoltato i ricordi del canottaggio di genitori e poi appreso le basi della remata.

Al momento sportivo e conviviale ha poi proseguito un pranzo organizzato nelle sale al coperto della Canottieri Ravenna. Al termine del convivio era raggiante il presidente della Canottieri Ravenna, Marco Trevisan: “E’ un grande risultato aver riunito tantissimi soci che hanno fatto canottaggio a Ravenna. E’ il primo passo per il 2023, in quanto il prossimo anno la nostra Società compie 150 anni e vorremmo allargare la festa a tutti”. Ricordiamo infatti che la società romagnola è sorta nel 1873 ed è ancora viva e attiva sul territorio.

Trevisan ha poi ricordato il progetto che la Canottieri Ravenna sta portando avanti: la partecipazione al progetto DARE del Comune di Ravenna all’interno della Tattica Verde, in cui si propone il ritorno del canottaggio in Darsena per avvicinare giovani ed amatori allo sport del remo.

Al termine del revival, tutti i partecipanti si sono ripromessi di rivedersi al più presto alla Canottieri Ravenna e, perchè no, anche in barca. Perché si può essere ex atleti di canottaggio, ma si rimane canottieri per sempre.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui