Allerta a Cesena dei residenti per il ponte autostradale: “Cade a pezzi”

CESENA. Calcinacci a terra ogni giorno. E timori di instabilità. L’allarme arriva dai residenti della zona tra Villacasone e Macerone che ogni giorno usufruiscono della via Cesenatico in quel tratto ed anche della strada e della pista ciclabile che costeggia il Pisciatello e passa, come la Cesenatico, sotto al ponte autostradale dell’A14.

«Il ponte dopo le ultime piogge dà segni di cedimento continui e nuovi ogni giorno». Pezzi di cemento che si schiantano a terra e che statisticamente prima o poi possono centrare qualcuno in transito. I controlli anche a questo ponte autostradale erano stati effettuati da non molto tempo. Susseguenti alla tragedia del ponte Morandi di Genova: un po’ come in tutta Italia. «Ma da allora . spiegano i residenti – sono stati attivati dei nuovi drenaggi per salvaguardare l’asfalto dell’autostrada. Solo che gettano acqua piovana direttamente sotto, che cola senza essere incanalata».

Risultato: calcestruzzo che si sgretola e cade. Armatura del ponte in vista ed arrugginita, ed una sensazione di instabilità che preoccupa. «Speriamo possano essere presi dei provvedimenti al più presto. Il ponte è visivamente pericoloso e basta passare di qui tutti i giorni come facciamo noi per vedere il cemento a terra e capire come serva correre ai riparo. Prima che possa accadere qualcosa di brutto ed irreparabile».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui