All’autodromo di Imola ci sarà la “Curva Gresini”

Si chiamerà “Curva Gresini” il tratto dell’autodromo “Enzo e Dino Ferrari” di Imola, che oggi è noto come “variante alta”. La cerimonia di intitolazione a Fausto Gresini del tratto di pista della “variante alta” che porterà così il nome di “Curva Gresini” si svolgerà domenica 12 settembre alle ore 10 e vedrà la partecipazione dei figli del pilota e team manager: Lorenzo, Luca, Alice, Agnese e della moglie Nadia Padovani Gresini, unitamente al presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, al sindaco di Imola, Marco Panieri, all’assessore all’autodromo, Elena Penazzi, al direttore dell’autodromo, Pietro Benvenuti. Nel corso della cerimonia, sarà scoperta una stele a ricordo di Fausto Gresini.

La cerimonia di intitolazione avviene nell’ambito della manifestazione “200 Miglia di Imola Revival & Coppa d’Oro”, in programma l’11 e 12 settembre all’Autodromo di Imola, che quest’anno è intitolata alla memoria del grande campione imolese che proprio assistendo a quelle gare trasse l’ispirazione e la determinazione per la sua prestigiosa carriera di pilota.

La decisione di questa intitolazione è stata presa dal comune di Imola, in piena sintonia con la famiglia di Fausto. Il pubblico potrà seguire la cerimonia dall’esterno dell’autodromo, in via dei Colli, in corrispondenza della “variante alta”.

Marco Panieri, sindaco di Imola. «Con l’intitolazione della ‘Curva Gresini’ abbiamo voluto riconoscere nei luoghi più cari a Fausto, in accordo con la famiglia, un ricordo indelebile. Il suo essere sempre stato “uno di noi”, al tempo stesso in cui era protagonista a livello mondiale, come pilota e come team manager, ce lo rendono indimenticabile anche dal lato umano».

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui