Alla scoperta del turismo dei ciclisti: Visit Romagna in Belgio

Nove incontri individuali in tre giorni con tour operator specializzati, agenzie di settore, cycling club, team di triathlon e associazioni ciclistiche amatoriali, tutti organizzati nella terra più “ciclistica” d’Europa: le famose Fiandre in Belgio, dove grazie alla tradizione ereditata da grandi campioni delle due ruote e le celebri “spring classics”, si respira ciclismo in ogni dove.

Da lunedì 14 a giovedì 18 marzo si svolgerà il primo appuntamento della stagione 2022 delle missioni “Door to Door” organizzate da Apt Servizi Emilia-Romagna in collaborazione con il Consorzio Terrabici e Visit Romagna nell’ambito del progetto di comunicazione, marketing e promo-commercializzazione del prodotto bike sui mercati europei.La delegazione dei promoter di Apt Servizi, Visit Romagna e Terrabici si sposterà tra Gand, Anversa, Sint-Truiden, Knokke e Oudenaarde nel cuore delle Fiandre, cittadina famosa per ospitare l’arrivo del Tour of Flanders e il museo del Ciclismo.

«Continua l’azione diretta ad intercettare mercati e turisti targettizzati – commenta il presidente di Visit Romagna, Jamil Sadegholvaad –a cui offrire l’unicità del nostro territorio, dei nostri servizi e delle nostre nuove proposte, quali ad esempio Via Romagna, Ciclovia di Dante, Ciclovia Romagna-Toscana, etc. che hanno già riscosso molto interesse lo scorso anno tra gli operatori incontrati. Queste azioni ‘Door to Door’ si inseriscono in una strategia più ampia di promozione del cicloturismo negli appuntamenti di settore, come il Salon Destinations Nature a Parigi della prossima settimana, nella promozione e sostegno diretto di eventi ciclistici organizzati sul nostro territorio. Ancora una volta ci rivolgiamo a mercati europei, molto sensibili a questa tipologia di vacanza, offrendo un prodotto completo grazie ai territori, i bike hotel, le guide cicloturistiche, gli eventi ed i servizi al turistica ciclista sviluppati negli anni. Con i door to door consolidiamo i mercati target ed esploriamo anche nuovi mercati alla ricerca di nuove opportunità su cui poter contare fin da questa stagione».

Il progetto “Door to Door”, che nel biennio 2020-2021 ha già operato nei paesi Svizzera, Austria, Slovenia, Polonia, Danimarca e Francia (al Cycle Summit) proseguirà con il medesimo format nei prossimi mesi con altri tre appuntamenti tra Svezia, Polonia e Germania.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui